Discussion:
display OLED
(too old to reply)
p***@public.gmane.org
2009-12-08 19:54:49 UTC
Permalink
Ho intenzione di cominciare a fare qualche prova con questi display.
Su EBAY si trovano a 10 euro quelli per il 3120/6120 (ottima qualita' con risoluzione 320x240 e 16 milioni di colori).
Qualcuno ha gia' visto qualcosa del genere in rete (schemi, datasheet, etc...) ?

grazie e ciao
cip



------------------------------------
domenico
2009-12-08 21:41:17 UTC
Permalink
L'evento di Pisa è alle porte. Organizziamo il solito pulmino di tutti
gli anni?

Ciao,
drivergrey


------------------------------------
Raffaello Bonghi
2009-12-08 21:47:51 UTC
Permalink
Direi il solito team di macchine che costa di meno! ;)

Io per Pisa ci sono come al solito. Fatemi sapere.

Ciao!
Post by domenico
L'evento di Pisa è alle porte. Organizziamo il solito pulmino di tutti
gli anni?
Ciao,
drivergrey
--
Raffaello Bonghi
Webmaster di www.minisumo.net e www.soloingegneria.com
Messenger: rbonghi-***@public.gmane.org


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Paolo Torda
2009-12-09 06:42:58 UTC
Permalink
Anche io dovrei esserci
Paolo.

-----Messaggio originale-----
Da: roboteck-***@public.gmane.org [mailto:roboteck-***@public.gmane.org] Per conto di
Raffaello Bonghi
Inviato: martedì 8 dicembre 2009 22.48
A: roboteck-***@public.gmane.org
Oggetto: Re: [roboteck] Pisa 2010

Direi il solito team di macchine che costa di meno! ;)

Io per Pisa ci sono come al solito. Fatemi sapere.

Ciao!
Post by domenico
L'evento di Pisa è alle porte. Organizziamo il solito pulmino di tutti
gli anni?
Ciao,
drivergrey
--
Raffaello Bonghi
Webmaster di www.minisumo.net e www.soloingegneria.com
Messenger: rbonghi-***@public.gmane.org


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------

Sito ufficiale della mail list:
www.roboteck.org

Per consultare le F.A.Q. della ML:
http://www.roboteck.org/faq/faq.htm

Link utili di Yahoo! Gruppi






------------------------------------
Tenguchan
2009-12-09 07:16:17 UTC
Permalink
Se ci si organizza con un pulmino mi aggrego pure io, visto che sono
appiedato...

Il semovente ad uso umano e' ancora chissa' dove dal concessionario... :)
Post by domenico
L'evento di Pisa è alle porte. Organizziamo il solito pulmino di tutti
gli anni?
Ciao,
drivergrey
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Tenguchan
2009-12-09 07:27:09 UTC
Permalink
Parli degli schermini dei Nokia?

Qualcosa avevo trovato, pensando di cannibalizzare il mio telefono al primo
problema mi avesse dato, per giocarci un poco... :)
Post by p***@public.gmane.org
Ho intenzione di cominciare a fare qualche prova con questi display.
Su EBAY si trovano a 10 euro quelli per il 3120/6120 (ottima qualita' con
risoluzione 320x240 e 16 milioni di colori).
Qualcuno ha gia' visto qualcosa del genere in rete (schemi, datasheet, etc...) ?
grazie e ciao
cip
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-09 07:44:55 UTC
Permalink
Post by p***@public.gmane.org
Ho intenzione di cominciare a fare qualche prova con questi display.
Su EBAY si trovano a 10 euro quelli per il 3120/6120 (ottima qualita' con
risoluzione 320x240 e 16 milioni di colori).
Gli oled sono bellissimi, hanno la stessa qualità d'immagine di un buon CRT,
però sono ancora molto costosi, ti sconsiglio di prendere quelli da 10
dollari, sicuramente sono tutto meno che oled, sopratutto con quella
risoluzione.
Unico neo dei display oled è la vita, per il momento non durano molte ore,
circa 20000 (2.5 anni di uso continuato) sopratutto la componente blu che
decade prima di quella rossa e verde.
Il blu dopo circa 10000 ore comincia a perdere luminosità degradando la
qualità dell'immagine.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-09 08:07:06 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
Post by p***@public.gmane.org
Ho intenzione di cominciare a fare qualche prova con questi display.
Su EBAY si trovano a 10 euro quelli per il 3120/6120 (ottima qualita' con
risoluzione 320x240 e 16 milioni di colori).
Gli oled sono bellissimi, hanno la stessa qualità d'immagine di un buon CRT,
però sono ancora molto costosi, ti sconsiglio di prendere quelli da 10
dollari, sicuramente sono tutto meno che oled, sopratutto con quella
risoluzione.
...cutcutcut...


... Spero che siano i pre-cenoni che causano questi effetti! :)))
Se ti capita per le mani un Nokia 3120 Classic (anche un 6120, 6500, 5310, etc..) ti rendi conto di persona della qualita' (a mio avviso ancora migliore degli OLED che ho visto nelle dimostrazioni Microchip)
La risoluzione e' QVGA (320x240 pixel).
Poi se li cerchi come pezzi di ricambio su EBAY, li trovi a 10 euro (gli originali al doppio).
Display con risoluzioni maggiori, come ricambio, non ne ho visti se non quelli dell'iPhone (320x480).

Dal momento che mi sembra di capire che gli OLED saranno la direzione da prendere per la visualizzazione e visto l'uscita dei nuovi microchip, pensavo di farmi un po' di cultura.
L'unico problema sono le informazioni tecniche e qualche application-note da reperire.

ciao cip








------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-09 09:11:55 UTC
Permalink
Post by p***@public.gmane.org
Poi se li cerchi come pezzi di ricambio su EBAY, li trovi a 10 euro (gli
originali al doppio).
Gli originali, quelli veri, costano circa 30 Euro, quelli su Ebay è robaccia
cinese che dell'oled ha solo il nome, cioè sono si degli oled però sono
pessima qualità.
Post by p***@public.gmane.org
Dal momento che mi sembra di capire che gli OLED saranno la direzione da
prendere per la visualizzazione e visto l'uscita dei nuovi microchip,
pensavo di >farmi un po' di cultura.
Sicuramente sono il futuro immediato, la tecnologia è matura e affidabile, è
anche possibile realizzare schermi flessibili.
Sono già usciti i primi tv oled, la settimana scorsa ne ho visto uno
Samsung, costo oltre 2500 Euro, da Unieuro e non c'era paragone con i vari
lcd, pure con retro led, e plasma come qualità dell'immagine.
Il problema è che ancora non c'è la diffusione di massa, leggi decine di
milioni di pezzi prodotti, pertanto il costo è alto, ma entro due anni
avranno lo stesso prezzo degli attuali lcd col vantaggio che non servono le
lampade, o led, per la retroilluminazione col vantaggio di ridurre i costi
dei dispositivi e il consumo energetico.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "




------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-09 09:46:23 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
Post by p***@public.gmane.org
Poi se li cerchi come pezzi di ricambio su EBAY, li trovi a 10 euro (gli
originali al doppio).
Gli originali, quelli veri, costano circa 30 Euro, quelli su Ebay è robaccia
cinese che dell'oled ha solo il nome, cioè sono si degli oled però sono
pessima qualità.
Non metto in dubbio che si possa prendere delle fregature, ma piuttosto di spendere come minimo 70 euro per qualcosa di simile, credo sia il caso di "rompersi" un po' su questo modello; anche perche', come ricambio Nokia, saranno sicuramente disponibili per i prossimi 5 anni...
In ogni caso mi sembravano molto piu' "robaccia" (come nitidezza e colori) quelli che ho visto usare nelle dimostrazioni Microchip, che quelli originali montati nei telefonini citati.

ciao cip



------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-09 11:21:41 UTC
Permalink
Loading Image...
Loading Image...

Oggi doveva essere il giorno 0, però ieri non ho potuto dedicarmi al
completamento dei lavori come previsto dalla tabella di marcia, lo farò
questo week end.
Le foto mostrano l'attuale stato del robot, devo montare una scheda
elettronica, fare tutto il cablaggio elettrico, installare il pianale
superiore, già pronto, dove si trova un minipc, 1 GHz 256 mega di ram, una
webcam CCD ad alta risoluzione (1024x768) e un generatore di riga laser
brandeggiabile.
Il software è pronto al 100% per le funzioni di base e al 90% per quelle
avanzate, comunque quanto basta per farlo funzionare e affrontare una RTC.
Le dimensioni della base sono 30x30cm, è in compensato di betulla rinforzato
con fibra di vetro, è provisoria e mi farà da dima per quella definitiva in
lega di alluminio lavorata a CNC, probabilmente porterò le dimensioni a
35x35 cm, per il momento va benissimo così, il pianale è sufficientemente
rigido e leggero, peso finale, stimato, del robot 3.2 kg batterie incluse.
Le ruote sono da 123 mm, la copertura è in gomma shore 50, abbastanza rigida
per essere usata su tutti i fondi, non si deforma col peso del robot e nel
contempo mantiene un ottimo grip, i motori sono dei GHM04 da 175 rpm, ho
anche dei motori alternativi con maggiore potenza in grado di arrivare fino
a 310 rpm, sui motori c'è il solito encoder da 300 cpr.
La velocità di crociera ottimale, punto di massima potenza meccanica, è di
60 cm/s, quella nel punto di massima efficienza è di 100 cm/s., se uso i
motori alternativi questi valori raddoppiano però perdo accelerazione e
capacità di superare i dislivelli, con i GHM04 il robot è in grado di
superare agevolmente pendenze di 20° mantenendo una buona accelerazione, la
pendenza massima che può affrontare è circa 30°
L'elettronica di controllo è composta da 1 dsPic 33MC, due dsPic33GP e un
pic 18F2550, ogni micro ha una sua scheda dedicata, in origine il progetto
prevedeva la realizzazione di una sola scheda contenente tutti i micro e i
vari connettori, però ho optato per la soluzione multischeda perchè mi è
stato possibile usare dei prototipi di futuri prodotti Robot Italy, in
questo modo ho risparmiato qualche Euro e mi trovo con un dimostratore per
questi prodotti già pronto.
La parte di potenza è affidata a due ponti con LM18200 che mi garantiscono
fino a 3A continui, picchi fino a 6A, e il feedback della corrente assorbita
dal motore.
Sui ponti è presente un LM35 che oltre a fornire il valore della temperatura
sul ponte viene usato dalla fancontroller, la schedina montata lateralmente
alla ventola, come sensore per l'attivazione della ventola di raffreddamento
(a 60°).
Nella foto non sono presenti, ma ci sono anche due regolatori switching da
5A, uno con out a 5 Volt e uno con out a 6.5 Volt, il primo alimenta le
schede con regolatore LDO da 3.3 Volt e il mini pc (circa 1.5 A per questo),
il secondo le schede con regolatore LDO da 5 Volt.
Il dsPic33MC ovviamente viene usato come motion controller, sopra c'è
implementato il dual pid controller e la gestione dei comandi del motion
controller, il software è il porting, con vari miglioramenti, verso dsPic
della mia precedente motion controller realizzata con tre pic serie 18.
Sul primo dei dsPic33GP gira il controllo navigazione, cioè la capacità del
robot di spostarsi da solo tra due punti assegnati evitando gli ostacoli e
di mappare l'ambiente.
Sul secondo gira una rete neurale, per il momento a livello sperimentale,
che determina il comportamento del robot nella scelta della rotta, l'idea è
che col tempo e l'esperienza il robot migliorerà sempre di più la strategia
di calcolo del percorso ottimale in funzione degli ostacoli presenti.
Attualmente la rete è ancora a esperienza 0, si basa solo sulle indicazioni
guida che ho inserito io, pertanto non mi aspetto scelte ottimali fin da
subito, però conto di farla evolvere in tempi brevi tramite vari percorsi
realizzati su misura nelle prossime settimane, non escludo che il software
di base della rete richieda aggiustamenti e modifiche varie, in fin dei
conti è un esperimento che sto facendo, se la cosa funziona come mi aspetto
in breve tempo il robot sarà in grado di spostarsi agevolmente in qualunque
percorso senza dover scrivere una sola di riga di software aggiuntivo.
La quarta scheda, con sopra un 18F2550, gestisce i telemetri sharp posti sul
perimetro del robot, hanno la funzione di antibumper e di sensori a corto
raggio, legge le tensioni delle batterie e dialoga via USB, device HID, col
minipc da cui arrivano le informazioni del sensore a lungo raggio, può anche
dialogare con un pc esterno per leggere la telemetria direttamente, in
questo caso viene escluso il mini pc.
La telemetria viene trasmessa tramite il solito modulo Xbee, o Bluetooth,
montato sulla scheda dedicata alla navigazione, è quella che dispone di
tutti i dati, ed è inviata circa 10 volte al secondo, è anche possibile
inviare le coordinate da raggiungere e altri comandi, è anche possibile
richiedere la matrice della mappa perimetrale acquisita, per trasmetterla
servono diversi secondi perchè sono svariati k di memoria.
Il minipc sul pianale superiore serve per gestire la webcam che a sua volta,
abbinata al laser brandeggiabile, svolge la vitale fuzione di scanner
perimetrale 2D, lo scopo è ottenere una precisa mappa del perimetro in un
raggio di 6 metri dal robot, la distanza diventa fino a 10 metri se
l'ambiente è in penombra o con luce artificiale a livelli normali, può
ridursi a 5 metri se l'illuminazione è di origine solare e molto intensa.
Nella prossima evoluzione userò una riga laser IR con relativo filtro sulla
web in modo da aumentare la distanza utile e ridurre l'influenza della luce
ambientale, in questa fase di sviluppo mi fa comodo usare una riga laser
rossa in modo che posso vederla facilmente.
L'analisi dell'immagine fornita dalla web viene fatta tramite una rete
neurale, anche questa di mia creazione (non uso le open cv), il tutto
implementato su Win CE, in questo modo riesco ad analizzare circa 35 frame
al secondo senza problemi nonostante il mini pc non sia dotato di un super
processore.
Il mini pc mi fornisce direttamente la mappa perimetrale sotto forma di
matrice rettangolare con risoluzione variabile a richiesta, posso anche
chiedere solo una porzione della mappa con la massima risoluzione, quadrati
di 5x5 mm, la reale precisione del perimetro rilevato varia con la distanza,
si va dai 5x5 mm per distanze inferiori a 1m fino a 3x3 cm per distanze
superiori ai 5 metri.
Volendo è possibile collegarsi al minipc tramite ethernet, cavo o key usb
wifi, e vedere in tempo reale la mappa rilevata.

N.E.R.D. significa :

Neural
Enhanced
Robotic
Device

Questo fine settimana completo il montaggio e farò un video del robot
all'opera su un percorso con ostacoli.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
Domenico Mancini
2009-12-09 12:15:32 UTC
Permalink
Il giorno 09 dicembre 2009 12.21, Marco d'Ambrosio
<http://www.roboteck.org/NERD_front.jpg>
Oggi doveva essere il giorno 0, però ieri non ho potuto dedicarmi al
completamento dei lavori come previsto dalla tabella di marcia, lo farò
questo week end.
Siete tutti uguali. Manca sempre la ciccia...

ciao,
....grey


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Marco F.
2009-12-09 19:42:48 UTC
Permalink
----- Original Message -----
From: "Domenico Mancini" <***@.......>
To: <roboteck-***@public.gmane.org>
Sent: Wednesday, December 09, 2009 1:15 PM
Subject: Re: [roboteck] NERD -0
Post by Domenico Mancini
Siete tutti uguali. Manca sempre la ciccia...
Già, io vedo la solita circonferenza discretizzata.......


Scherzi a parte, Marco, rimango in trepida attesa.
Sono inoltre speranzoso in un passo gigante sull'AI, (anche se l'altra sera mi sono rivisto Matrix)


------------------------------------
gyppe80
2009-12-09 13:28:33 UTC
Permalink
Dico solo:

:O Wow!

:)
Post by Marco d'Ambrosio
http://www.roboteck.org/NERD_front.jpg
http://www.roboteck.org/NERD_rear.jpg
Oggi doveva essere il giorno 0, però ieri non ho potuto dedicarmi al
completamento dei lavori come previsto dalla tabella di marcia, lo farò
questo week end.
Le foto mostrano l'attuale stato del robot, devo montare una scheda
elettronica, fare tutto il cablaggio elettrico, installare il pianale
superiore, già pronto, dove si trova un minipc, 1 GHz 256 mega di ram, una
webcam CCD ad alta risoluzione (1024x768) e un generatore di riga laser
brandeggiabile.
Il software è pronto al 100% per le funzioni di base e al 90% per quelle
avanzate, comunque quanto basta per farlo funzionare e affrontare una RTC.
Le dimensioni della base sono 30x30cm, è in compensato di betulla rinforzato
con fibra di vetro, è provisoria e mi farà da dima per quella definitiva in
lega di alluminio lavorata a CNC, probabilmente porterò le dimensioni a
35x35 cm, per il momento va benissimo così, il pianale è sufficientemente
rigido e leggero, peso finale, stimato, del robot 3.2 kg batterie incluse.
Le ruote sono da 123 mm, la copertura è in gomma shore 50, abbastanza rigida
per essere usata su tutti i fondi, non si deforma col peso del robot e nel
contempo mantiene un ottimo grip, i motori sono dei GHM04 da 175 rpm, ho
anche dei motori alternativi con maggiore potenza in grado di arrivare fino
a 310 rpm, sui motori c'è il solito encoder da 300 cpr.
La velocità di crociera ottimale, punto di massima potenza meccanica, è di
60 cm/s, quella nel punto di massima efficienza è di 100 cm/s., se uso i
motori alternativi questi valori raddoppiano però perdo accelerazione e
capacità di superare i dislivelli, con i GHM04 il robot è in grado di
superare agevolmente pendenze di 20° mantenendo una buona accelerazione, la
pendenza massima che può affrontare è circa 30°
L'elettronica di controllo è composta da 1 dsPic 33MC, due dsPic33GP e un
pic 18F2550, ogni micro ha una sua scheda dedicata, in origine il progetto
prevedeva la realizzazione di una sola scheda contenente tutti i micro e i
vari connettori, però ho optato per la soluzione multischeda perchè mi è
stato possibile usare dei prototipi di futuri prodotti Robot Italy, in
questo modo ho risparmiato qualche Euro e mi trovo con un dimostratore per
questi prodotti già pronto.
La parte di potenza è affidata a due ponti con LM18200 che mi garantiscono
fino a 3A continui, picchi fino a 6A, e il feedback della corrente assorbita
dal motore.
Sui ponti è presente un LM35 che oltre a fornire il valore della temperatura
sul ponte viene usato dalla fancontroller, la schedina montata lateralmente
alla ventola, come sensore per l'attivazione della ventola di raffreddamento
(a 60°).
Nella foto non sono presenti, ma ci sono anche due regolatori switching da
5A, uno con out a 5 Volt e uno con out a 6.5 Volt, il primo alimenta le
schede con regolatore LDO da 3.3 Volt e il mini pc (circa 1.5 A per questo),
il secondo le schede con regolatore LDO da 5 Volt.
Il dsPic33MC ovviamente viene usato come motion controller, sopra c'è
implementato il dual pid controller e la gestione dei comandi del motion
controller, il software è il porting, con vari miglioramenti, verso dsPic
della mia precedente motion controller realizzata con tre pic serie 18.
Sul primo dei dsPic33GP gira il controllo navigazione, cioè la capacità del
robot di spostarsi da solo tra due punti assegnati evitando gli ostacoli e
di mappare l'ambiente.
Sul secondo gira una rete neurale, per il momento a livello sperimentale,
che determina il comportamento del robot nella scelta della rotta, l'idea è
che col tempo e l'esperienza il robot migliorerà sempre di più la strategia
di calcolo del percorso ottimale in funzione degli ostacoli presenti.
Attualmente la rete è ancora a esperienza 0, si basa solo sulle indicazioni
guida che ho inserito io, pertanto non mi aspetto scelte ottimali fin da
subito, però conto di farla evolvere in tempi brevi tramite vari percorsi
realizzati su misura nelle prossime settimane, non escludo che il software
di base della rete richieda aggiustamenti e modifiche varie, in fin dei
conti è un esperimento che sto facendo, se la cosa funziona come mi aspetto
in breve tempo il robot sarà in grado di spostarsi agevolmente in qualunque
percorso senza dover scrivere una sola di riga di software aggiuntivo.
La quarta scheda, con sopra un 18F2550, gestisce i telemetri sharp posti sul
perimetro del robot, hanno la funzione di antibumper e di sensori a corto
raggio, legge le tensioni delle batterie e dialoga via USB, device HID, col
minipc da cui arrivano le informazioni del sensore a lungo raggio, può anche
dialogare con un pc esterno per leggere la telemetria direttamente, in
questo caso viene escluso il mini pc.
La telemetria viene trasmessa tramite il solito modulo Xbee, o Bluetooth,
montato sulla scheda dedicata alla navigazione, è quella che dispone di
tutti i dati, ed è inviata circa 10 volte al secondo, è anche possibile
inviare le coordinate da raggiungere e altri comandi, è anche possibile
richiedere la matrice della mappa perimetrale acquisita, per trasmetterla
servono diversi secondi perchè sono svariati k di memoria.
Il minipc sul pianale superiore serve per gestire la webcam che a sua volta,
abbinata al laser brandeggiabile, svolge la vitale fuzione di scanner
perimetrale 2D, lo scopo è ottenere una precisa mappa del perimetro in un
raggio di 6 metri dal robot, la distanza diventa fino a 10 metri se
l'ambiente è in penombra o con luce artificiale a livelli normali, può
ridursi a 5 metri se l'illuminazione è di origine solare e molto intensa.
Nella prossima evoluzione userò una riga laser IR con relativo filtro sulla
web in modo da aumentare la distanza utile e ridurre l'influenza della luce
ambientale, in questa fase di sviluppo mi fa comodo usare una riga laser
rossa in modo che posso vederla facilmente.
L'analisi dell'immagine fornita dalla web viene fatta tramite una rete
neurale, anche questa di mia creazione (non uso le open cv), il tutto
implementato su Win CE, in questo modo riesco ad analizzare circa 35 frame
al secondo senza problemi nonostante il mini pc non sia dotato di un super
processore.
Il mini pc mi fornisce direttamente la mappa perimetrale sotto forma di
matrice rettangolare con risoluzione variabile a richiesta, posso anche
chiedere solo una porzione della mappa con la massima risoluzione, quadrati
di 5x5 mm, la reale precisione del perimetro rilevato varia con la distanza,
si va dai 5x5 mm per distanze inferiori a 1m fino a 3x3 cm per distanze
superiori ai 5 metri.
Volendo è possibile collegarsi al minipc tramite ethernet, cavo o key usb
wifi, e vedere in tempo reale la mappa rilevata.
Neural
Enhanced
Robotic
Device
Questo fine settimana completo il montaggio e farò un video del robot
all'opera su un percorso con ostacoli.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
antenorebynight
2009-12-09 16:50:18 UTC
Permalink
Post by gyppe80
:O Wow!
:)
Quoto Complimenti Marco ^_^

ps e il progetto della rtc con il corpo del monster truck poi l'hai abbandonato?

Ciao
Antenore



------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-09 17:04:05 UTC
Permalink
Post by antenorebynight
ps e il progetto della rtc con il corpo del monster truck poi l'hai abbandonato?
Quel robot l'ho venduto, previo riallestimento e al giusto prezzo, per uso
esplorazione canali, sta facendo il suo lavoro molto bene, tanto bene che mi
hanno chiesto di realizzare una seconda unità.
Ho in progetto un nuovo robot esclusivamente outdoor, ma volendo anche
indoor spazio permettendo, molto più sofisticato e con sospensioni rocker
bogie, non penso di iniziarne la costruzione prima di fine primavera 2010 ed
è un progetto che vedrà la luce dopo non meno di 8-10 mesi, sia per il tempo
necessario che per i costi che dovrò diluire nel tempo.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-09 17:37:16 UTC
Permalink
Anche io ero tentato di fare la stessa domanda :)
Peccato era un progetto proprio interessante.
Post by Marco d'Ambrosio
Post by antenorebynight
ps e il progetto della rtc con il corpo del monster truck poi l'hai abbandonato?
Quel robot l'ho venduto, previo riallestimento e al giusto prezzo, per uso
esplorazione canali, sta facendo il suo lavoro molto bene, tanto bene che mi
hanno chiesto di realizzare una seconda unità.
Ho in progetto un nuovo robot esclusivamente outdoor, ma volendo anche
indoor spazio permettendo, molto più sofisticato e con sospensioni rocker
bogie, non penso di iniziarne la costruzione prima di fine primavera 2010 ed
è un progetto che vedrà la luce dopo non meno di 8-10 mesi, sia per il tempo
necessario che per i costi che dovrò diluire nel tempo.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
gyppe80
2009-12-09 18:27:56 UTC
Permalink
Ragionavo un pochino sull'uso della rete neurale per calcolare il percorso...
Per quel poco che ho studiato su questo campo, so che una rete va addestrata, in modalità apprendimento gli si da un valore in ingresso e gli si mostra il risultato, eseguendo diverse migliaia di queste operazioni con valori ovviamente sempre diversi la rete "impara" a desumere quale deve essere il risultato in base all'ingresso, una volta raggiunti risultati soddisfacenti si può utilizzare il sistema.

Invece nel tuo caso come ci si comporta?!??! L'unica idea che mi viene in mente è che gli si spieghino alcune regole fondamentali, in questo caso non toccare mai gli oggetti, esegui il percorso nel minor tempo, un po come le regole base di sopravvivenza di quei software di virtual life dove piccoli "organismi" si evolvono in funzione del "cibo" che sono riusciti ad ingerire nella loro vita e quanto bene sono riusciti ad evitare i "predatori" che al contrario diminuiscono l'energia.

Esatto? O sono andato proprio fuori strada?




------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-09 18:48:41 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Per quel poco che ho studiato su questo campo, so che una rete va
addestrata, in modalità apprendimento gli si da un valore in ingresso e gli
si mostra il >risultato, eseguendo diverse migliaia di queste operazioni
Più o meno si, ma non è sempre così.
Post by gyppe80
Invece nel tuo caso come ci si comporta?!??! L'unica idea che mi viene in
mente è che gli si spieghino alcune regole fondamentali, in questo caso non
toccare >mai gli oggetti, esegui il percorso nel minor tempo,
In linea di massima è giusto quello che dici.
La rete nuerale che ho implementato non è una delle tipologie classiche che
trovi sui testi, sopratutto non è solamente una rete neruale, è un mix tra
questa e due diversi motori inferenziali, sto lavorando sulla teoria di
funzionamento da oltre tre anni e non a caso l'ho definita sperimentale.
Dalle simulazioni fatte su pc, dove è iniziato l'apprendimento di base,
sembra funzionare bene, ora tocca vederlo in pratica sul robot.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "





------------------------------------
gyppe80
2009-12-09 21:35:09 UTC
Permalink
Ok ho capito, è ancora più complicato di quanto avessi immaginato :)
Post by Marco d'Ambrosio
In linea di massima è giusto quello che dici.
La rete nuerale che ho implementato non è una delle tipologie classiche che
trovi sui testi, sopratutto non è solamente una rete neruale, è un mix tra
questa e due diversi motori inferenziali, sto lavorando sulla teoria di
funzionamento da oltre tre anni e non a caso l'ho definita sperimentale.
Dalle simulazioni fatte su pc, dove è iniziato l'apprendimento di base,
sembra funzionare bene, ora tocca vederlo in pratica sul robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
Tenguchan
2009-12-10 07:27:53 UTC
Permalink
Nella descrizione del robot parli di un minipc 1GHz x 256 MB di RAM, e' il
pc remoto di allestimento o il cuore finale del robot?

E' necessaria tutta questa potenza di calcolo?

Ti prego non dirmi che il tutto e' fatto in funzione di un uso sotto
windows.... ;-)
Post by Marco d'Ambrosio
Post by gyppe80
Per quel poco che ho studiato su questo campo, so che una rete va
addestrata, in modalità apprendimento gli si da un valore in ingresso e
gli
Post by gyppe80
si mostra il >risultato, eseguendo diverse migliaia di queste operazioni
Più o meno si, ma non è sempre così.
Post by gyppe80
Invece nel tuo caso come ci si comporta?!??! L'unica idea che mi viene in
mente è che gli si spieghino alcune regole fondamentali, in questo caso
non
Post by gyppe80
toccare >mai gli oggetti, esegui il percorso nel minor tempo,
In linea di massima è giusto quello che dici.
La rete nuerale che ho implementato non è una delle tipologie classiche che
trovi sui testi, sopratutto non è solamente una rete neruale, è un mix tra
questa e due diversi motori inferenziali, sto lavorando sulla teoria di
funzionamento da oltre tre anni e non a caso l'ho definita sperimentale.
Dalle simulazioni fatte su pc, dove è iniziato l'apprendimento di base,
sembra funzionare bene, ora tocca vederlo in pratica sul robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-10 08:01:25 UTC
Permalink
Post by Tenguchan
Nella descrizione del robot parli di un minipc 1GHz x 256 MB di RAM, e' il
pc remoto di allestimento o il cuore finale del robot?
E' un minipc installato sul robot, si trova sul pianale superiore, non
presente nelle foto, appena finito di assemblare il tutto faccio altre foto
e sopratutto un video col robot in azione.
Comunque non è il vero "cervello" del robot, quello si trova sul dsPic 33
dove c'è la rete neurale, il robot può funzionare anche senza il minipc,
però mancherebbe il sensore primario a lungo raggio.
Post by Tenguchan
E' necessaria tutta questa potenza di calcolo?
Si visto che ho implementato un sistema di visione artificiale per la
gestione del sensore a lungo raggio, serve molta potenza di calcolo per
ottenere un elevato frame rate.
Post by Tenguchan
Ti prego non dirmi che il tutto e' fatto in funzione di un uso sotto
windows.... ;-)
Ho già detto che sopra c'è Windows CE, il motivo è semplice, è l'unico S.O.
real time a basso costo, anzi gratis usando la trial, che gira senza
problemi anche su hardware minimali e lo fa molto meglio di qualunque distro
Linux.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "







------------------------------------
gyppe80
2009-12-10 15:22:00 UTC
Permalink
Non si tratta della beagle visto la frequenza tanto alta, vero?
Che scheda usi? Suppongo sia a basso consumo non come le miniitx altrimenti addio batterie.
Post by Marco d'Ambrosio
Ho già detto che sopra c'è Windows CE, il motivo è semplice, è l'unico S.O.
real time a basso costo, anzi gratis usando la trial, che gira senza
problemi anche su hardware minimali e lo fa molto meglio di qualunque distro
Linux.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-10 16:18:07 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Non si tratta della beagle visto la frequenza tanto alta, vero?
Che scheda usi? Suppongo sia a basso consumo non come le miniitx altrimenti addio batterie.
Non è una scheda è un vero mini pc, solo 120x120x35 mm.

http://www.compactpc.com.tw/ebox-3300.htm

Ho avuto modo di usarli recentemente per un lavoro e vanno benissimo, la
versione base, senza porte seriali e senza GPIO, con "solo" 256 mega di ram
si compra per meno di 160$, si trovano facilmente anche su Ebay.
Il processore è il Vortex86dx con clock a 1GHz, lo stesso usato dalla
Roboard RB100 in vendita su RoboSavy, come prestazioni è paragonabile a un
Celeron 800 MHz.
Serve un'alimentazione singola a 5V, stabilizzata, l'assorbimento medio è
circa 1.3-1.5A con brevi picchi a 2A, complessivamente meno di 10 Watt,
decisamente molto meno di qualunque Epia.
Il modello che ho preso, la versione base con 256 mega di ram, non ha
l'hard disk, al suo posto c'è uno slot in cui inserire una compact flash
oppure una mini SD, la prima è decisamente più performante e viene vista
dall'hardware come un vero HD, il vantaggio di questa soluzione è
l'insensibilità agli scossoni, un normale HD avrebbe vita breve su un robot.
Per dare un'idea questo minipc carica una debian 5 installazione base
completa, solo modalità riga di comando, in meno di 50 secondi, Win CE,
full, viene caricato in solo 32 secondi partenza a freddo e in meno di 5
secondi da standby.
Sopra ci può girare qualunque applicativo Windows o Linux, volendo ci si può
mettere pure XP o Ubuntu, però lo sconsiglio perchè la scheda video non è
accelerata e la gestione grafica di questi S.O. pesa molto rallentando
notevolmente il pc.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "





------------------------------------
gyppe80
2009-12-10 17:33:59 UTC
Permalink
Molto interessante sopratutto il costo e le dimensioni. Ma come funzioni non mi sembra abbia tanto di più della beagle se non la possibilità di usare semplicemente le CF. Come potenza di calcolo è ottima, ma anche il consumo è molto più alto.
Lo so, non si può avere tutto dalla vita :)
Post by Marco d'Ambrosio
Non è una scheda è un vero mini pc, solo 120x120x35 mm.
http://www.compactpc.com.tw/ebox-3300.htm
Ho avuto modo di usarli recentemente per un lavoro e vanno benissimo, la
versione base, senza porte seriali e senza GPIO, con "solo" 256 mega di ram
si compra per meno di 160$, si trovano facilmente anche su Ebay.
Il processore è il Vortex86dx con clock a 1GHz, lo stesso usato dalla
Roboard RB100 in vendita su RoboSavy, come prestazioni è paragonabile a un
Celeron 800 MHz.
Serve un'alimentazione singola a 5V, stabilizzata, l'assorbimento medio è
circa 1.3-1.5A con brevi picchi a 2A, complessivamente meno di 10 Watt,
decisamente molto meno di qualunque Epia.
Il modello che ho preso, la versione base con 256 mega di ram, non ha
l'hard disk, al suo posto c'è uno slot in cui inserire una compact flash
oppure una mini SD, la prima è decisamente più performante e viene vista
dall'hardware come un vero HD, il vantaggio di questa soluzione è
l'insensibilità agli scossoni, un normale HD avrebbe vita breve su un robot.
Per dare un'idea questo minipc carica una debian 5 installazione base
completa, solo modalità riga di comando, in meno di 50 secondi, Win CE,
full, viene caricato in solo 32 secondi partenza a freddo e in meno di 5
secondi da standby.
Sopra ci può girare qualunque applicativo Windows o Linux, volendo ci si può
mettere pure XP o Ubuntu, però lo sconsiglio perchè la scheda video non è
accelerata e la gestione grafica di questi S.O. pesa molto rallentando
notevolmente il pc.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
Tenguchan
2009-12-11 07:28:14 UTC
Permalink
Saro' pedante, e me ne rendo conto, ma la domanda mi sorge spontanea.......
Che ci fate con l'interfaccia grafica su di un robot?

Scusate io sono sempre dell'idea di usare un piccino con memorie allo stato
solido di 32 o 64MB di Ram e microdrive all'occorrenza, solitamente su
architettura ARM nel mio caso.

La grafica se mi occorre e' sul sistema che uso nel monitorare
l'apparecchio/robot.

Il mini PC e' veramente molto bello, cosi' com'e'...

Sia chiaro non sono un linuxista del tipo windows e' merda mentre linux et
similia sono oro colato, uso cio' che reputo adeguato nel sistema; la
grafica su un sistema che si gestisce da solo, o dovrebbe farlo, e'
hardware/software inutile...
Post by gyppe80
Post by gyppe80
Non si tratta della beagle visto la frequenza tanto alta, vero?
Che scheda usi? Suppongo sia a basso consumo non come le miniitx
altrimenti
Post by gyppe80
addio batterie.
Non è una scheda è un vero mini pc, solo 120x120x35 mm.
http://www.compactpc.com.tw/ebox-3300.htm
Ho avuto modo di usarli recentemente per un lavoro e vanno benissimo, la
versione base, senza porte seriali e senza GPIO, con "solo" 256 mega di ram
si compra per meno di 160$, si trovano facilmente anche su Ebay.
Il processore è il Vortex86dx con clock a 1GHz, lo stesso usato dalla
Roboard RB100 in vendita su RoboSavy, come prestazioni è paragonabile a un
Celeron 800 MHz.
Serve un'alimentazione singola a 5V, stabilizzata, l'assorbimento medio è
circa 1.3-1.5A con brevi picchi a 2A, complessivamente meno di 10 Watt,
decisamente molto meno di qualunque Epia.
Il modello che ho preso, la versione base con 256 mega di ram, non ha
l'hard disk, al suo posto c'è uno slot in cui inserire una compact flash
oppure una mini SD, la prima è decisamente più performante e viene vista
dall'hardware come un vero HD, il vantaggio di questa soluzione è
l'insensibilità agli scossoni, un normale HD avrebbe vita breve su un robot.
Per dare un'idea questo minipc carica una debian 5 installazione base
completa, solo modalità riga di comando, in meno di 50 secondi, Win CE,
full, viene caricato in solo 32 secondi partenza a freddo e in meno di 5
secondi da standby.
Sopra ci può girare qualunque applicativo Windows o Linux, volendo ci si può
mettere pure XP o Ubuntu, però lo sconsiglio perchè la scheda video non è
accelerata e la gestione grafica di questi S.O. pesa molto rallentando
notevolmente il pc.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-11 08:51:53 UTC
Permalink
Post by Tenguchan
Saro' pedante, e me ne rendo conto, ma la domanda mi sorge spontanea.......
Che ci fate con l'interfaccia grafica su di un robot?
Assolutamente nulla, a meno che non lo si voglia usare anche come console
mobile per video games :-)
Post by Tenguchan
Scusate io sono sempre dell'idea di usare un piccino con memorie allo stato
solido di 32 o 64MB di Ram e microdrive all'occorrenza, solitamente su
architettura ARM nel mio caso.
Dipende da quello che devi fare, nel mio caso un ARM, qualunque modello, non
basta come potenza di calcolo, addiritura sto valutando di passare ad un
modello del minipc, leggermente più grosso come dimensoni, con processore
Atom dual core.
Ripeto che sopra c'è Window CE, non c'è XP, te l'ho già detto CE, e non
confondiamolo con la versione mobile per cellulari e pda, è un s.o. real
time vero, non per finta tramite varie zozzonate come avviene con XP e
Linux, e questo è un grosso vantaggio per la mia applicazione.
L'interfaccia grafica di CE è leggera e si usa solo quando serve,
esattamente come avviene con Linux, se vuoi la congeli e non pesa
sull'esecuzione dei programmi, cosa comunque possibile anche con XP se non è
necessario usare il monitor e interagire col pc da mouse/tastiera.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-11 15:19:10 UTC
Permalink
Su questo aspetto ho ragionato un pochino. Nei casi dove si utilizza un solo software, perchè non eseguire direttamente il software compilato? Lo so non è tanto immediato, primo non si possono usare servizi del SO, serve un bootloader, ma così le prestazioni sarebbero davvero altissime.
Tanto in effetti se si utilizza un SO realtime solo per eseguire il tuo programmino magari tutto scritto in C senza API, tanto vale non mettercelo no? L'avvio sopratutto sarebbe istantaneo, la velocità beh si forse quella in fin dei conti sarebbe identica, però si risparmierebbe almeno la ram impiegata dal sistema.
Post by Marco d'Ambrosio
Post by Tenguchan
Saro' pedante, e me ne rendo conto, ma la domanda mi sorge spontanea.......
Che ci fate con l'interfaccia grafica su di un robot?
Assolutamente nulla, a meno che non lo si voglia usare anche come console
mobile per video games :-)
Post by Tenguchan
Scusate io sono sempre dell'idea di usare un piccino con memorie allo stato
solido di 32 o 64MB di Ram e microdrive all'occorrenza, solitamente su
architettura ARM nel mio caso.
Dipende da quello che devi fare, nel mio caso un ARM, qualunque modello, non
basta come potenza di calcolo, addiritura sto valutando di passare ad un
modello del minipc, leggermente più grosso come dimensoni, con processore
Atom dual core.
Ripeto che sopra c'è Window CE, non c'è XP, te l'ho già detto CE, e non
confondiamolo con la versione mobile per cellulari e pda, è un s.o. real
time vero, non per finta tramite varie zozzonate come avviene con XP e
Linux, e questo è un grosso vantaggio per la mia applicazione.
L'interfaccia grafica di CE è leggera e si usa solo quando serve,
esattamente come avviene con Linux, se vuoi la congeli e non pesa
sull'esecuzione dei programmi, cosa comunque possibile anche con XP se non è
necessario usare il monitor e interagire col pc da mouse/tastiera.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
sergio
2009-12-11 15:27:59 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Su questo aspetto ho ragionato un pochino. Nei casi dove si utilizza un solo software, perchè non eseguire direttamente il software compilato? Lo so non è tanto immediato, primo non si possono usare servizi del SO, serve un bootloader, ma così le prestazioni sarebbero davvero altissime.
Tanto in effetti se si utilizza un SO realtime solo per eseguire il tuo programmino magari tutto scritto in C senza API, tanto vale non mettercelo no? L'avvio sopratutto sarebbe istantaneo, la velocità beh si forse quella in fin dei conti sarebbe identica, però si risparmierebbe almeno la ram impiegata dal sistema.
Il vantaggio di un SO è sempre da valutare ovviamente.
Se devi accedere ad una webcam vorresti scriverti i driver?
Se devi accedere ad un filesystem?

Se invece devi solo guardare degli I/O o degli ADC ed elaborare allora
conviene un programma senza SO, ma gia' se vuoi fare girare due
programmi un SO come Win CE ti toglie veramente dalle peste.

'ao
S


------------------------------------
gyppe80
2009-12-11 15:39:06 UTC
Permalink
Post by sergio
Il vantaggio di un SO è sempre da valutare ovviamente.
Se devi accedere ad una webcam vorresti scriverti i driver?
Se devi accedere ad un filesystem?
Se invece devi solo guardare degli I/O o degli ADC ed elaborare allora
conviene un programma senza SO, ma gia' se vuoi fare girare due
programmi un SO come Win CE ti toglie veramente dalle peste.
'ao
S
Azz vero gestisce anche il filesistem, i driver, già fa più di quello che avevo messo in conto, il bootloader non sarebbe certo semplice da fare... :D




------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-11 15:36:13 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Tanto in effetti se si utilizza un SO realtime solo per eseguire il tuo
programmino magari tutto scritto in C senza API, tanto vale non mettercelo
no? L'avvio >sopratutto sarebbe istantaneo, la velocità beh si forse quella
in fin dei conti sarebbe identica, però si risparmierebbe almeno la ram
impiegata dal sistema.
Infatti i vari S.O. real time non servono a nulla :-)
Ci sono cose per le quali va benissimo fare tutto da un programma fatto su
misura, cosa che ho sempre detto, come ho sempre detto che nella stragrande
maggioranza dei casi è bene usare un pc con sopra il dos + dos extender a 32
bit, e come ben sai il dos termina di girare mentre viene eseguito un
applicativo.
Però ci sono cose che col normale dos, anche superpompandolo, non si
poossono fare e una di queste è gestire una porta USB 2.0 in High Speed (480
Mb/s), cosa che a me serve per leggere i dati della webcam, sopratutto il
dos non è un S.O. multitasking e multithread, cosa che a me serve, ed ecco
che entrano in gioco i S.O. real time.
Win CE ha il pregio di costare 0 per un uso amatoriale, è un real time vero,
è leggerissimo, gira su hardware veramente minimali, non richiede risorse
esagerate, 256 mega di ram sono tantissimi per l'uso con CE, li ho quasi
tutti disponibili per il mio applicativo che invece è vorace di ram.
Insomma non si può sempre generalizzare e dire che per tutto basta un pic
16, per certe cose servono i processori pompati e servono anche i giusti
sistemi operativi, certo se avevo installato Vista, ma anche XP o Ubuntu,
avevi ragione a dire che spreco risorse per niente, ma io ho installato Win
CE e che vi piaccia o meno zio Bill questo non toglie che è un ottimo
sistema operativo, perfetto per l'uso in robotica e automazione.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-11 15:48:41 UTC
Permalink
Capito, caspita questo CE me lo stai facendo piacere sempre di più, e ora capisco perchè stanno cercando di installarlo sulla beagle nonostante linux ormai sia quasi completamente portato.
In effetti è sicuramente meglio però ormai mi sto abituando a linux e dispiacerebbe parecchio non disporre di tutto il software scritto e facilmente utilizzabile/installabile.

Ma parlando in pratica, per caricare un programma già complilato senza SO come si dovrebbe fare? Voglio dire si trovano già dei loader pronti o va scritto tutto da se? Beh tanto non penso ne avrò mai bisogno ma giusto per curiosità.
Post by Marco d'Ambrosio
Infatti i vari S.O. real time non servono a nulla :-)
Ci sono cose per le quali va benissimo fare tutto da un programma fatto su
misura, cosa che ho sempre detto, come ho sempre detto che nella stragrande
maggioranza dei casi è bene usare un pc con sopra il dos + dos extender a 32
bit, e come ben sai il dos termina di girare mentre viene eseguito un
applicativo.
Però ci sono cose che col normale dos, anche superpompandolo, non si
poossono fare e una di queste è gestire una porta USB 2.0 in High Speed (480
Mb/s), cosa che a me serve per leggere i dati della webcam, sopratutto il
dos non è un S.O. multitasking e multithread, cosa che a me serve, ed ecco
che entrano in gioco i S.O. real time.
Win CE ha il pregio di costare 0 per un uso amatoriale, è un real time vero,
è leggerissimo, gira su hardware veramente minimali, non richiede risorse
esagerate, 256 mega di ram sono tantissimi per l'uso con CE, li ho quasi
tutti disponibili per il mio applicativo che invece è vorace di ram.
Insomma non si può sempre generalizzare e dire che per tutto basta un pic
16, per certe cose servono i processori pompati e servono anche i giusti
sistemi operativi, certo se avevo installato Vista, ma anche XP o Ubuntu,
avevi ragione a dire che spreco risorse per niente, ma io ho installato Win
CE e che vi piaccia o meno zio Bill questo non toglie che è un ottimo
sistema operativo, perfetto per l'uso in robotica e automazione.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-11 16:06:18 UTC
Permalink
Post by gyppe80
In effetti è sicuramente meglio però ormai mi sto abituando a linux e
dispiacerebbe parecchio non disporre di tutto il software scritto e
facilmente >utilizzabile/installabile.
Scusa, ma su un hardware mirato ad un uso specifico che ci fai col software
generico ?
Sistemi come i minipc sono pensati per essere usati con software creati su
misura, mica ci devi usare sopra Word o Excell, lo sviluppo lo fai sul pc
normale, nel mio caso tramite una macchina virtuale sotto VMware, e sul
piccolino fai solo il testing, mica ci devi fare sopra lo sviluppo, anche se
volendo sarebbe possibile.
Post by gyppe80
Ma parlando in pratica, per caricare un programma già complilato senza SO
come si dovrebbe fare? Voglio dire si trovano già dei loader pronti o va
scritto >tutto da se? Beh tanto non penso ne avrò mai bisogno ma giusto per
curiosità.
Su un sistema pc like la vedo dura, nulla vieta di scrivere un eseguibile
che risiede su una key usb e viene caricato all'avvio dal bios, ma devi
essere in grado di scrivere software di sistema, siamo molto low level, poi
ti devi fare un minimo di driver per accedere all'hardware, insomma non è
facile.
Il modo più semplice, se parliamo di un programma semplice standalone, è
avviare il pc col dos, o freedos che sia, bastano pochi secondi con
l'hardware attuale, almeno hai il supporto minimale all'hardware, disponi
anche delle famose chiamate agli interrupt software del dos, l'equivalente
delle api di windows, alle quali puoi accedere sempre dal tuo applicativo
anche se il dos non è attivo mentre questo gira.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-11 16:51:54 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
Scusa, ma su un hardware mirato ad un uso specifico che ci fai col software
generico ?
Sistemi come i minipc sono pensati per essere usati con software creati su
misura, mica ci devi usare sopra Word o Excell, lo sviluppo lo fai sul pc
normale, nel mio caso tramite una macchina virtuale sotto VMware, e sul
piccolino fai solo il testing, mica ci devi fare sopra lo sviluppo, anche se
volendo sarebbe possibile.
Si in effetti in questo senso pensavo alla mia seconda idea, una specie di piccolo palmare o micro notebook da usare sia normalmente ma anche per cose particolari, che so come data logger o simili, non sarebbe male con la beagle si potrebbe fare abbastanza facilmente.
Post by Marco d'Ambrosio
Su un sistema pc like la vedo dura, nulla vieta di scrivere un eseguibile
che risiede su una key usb e viene caricato all'avvio dal bios, ma devi
essere in grado di scrivere software di sistema, siamo molto low level, poi
ti devi fare un minimo di driver per accedere all'hardware, insomma non è
facile.
Il modo più semplice, se parliamo di un programma semplice standalone, è
avviare il pc col dos, o freedos che sia, bastano pochi secondi con
l'hardware attuale, almeno hai il supporto minimale all'hardware, disponi
anche delle famose chiamate agli interrupt software del dos, l'equivalente
delle api di windows, alle quali puoi accedere sempre dal tuo applicativo
anche se il dos non è attivo mentre questo gira.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
In effetti per compiti standalone mi sa che la cosa più semplice per me sarebbe usare il dos, tempo fa feci qualche esperimento, anche i servizi di sistema base non sono difficili da usare, tanto lo userei come una specie di grosso microcontrollore, invece nel caso dovessi trasmettere o gestire le immagini di una camera, li non saprei bene come fare, forse l'unico sarebbe usare linux senza ovviamente il serverx attivo.






------------------------------------
nonno
2009-12-11 16:27:46 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
Win CE ha il pregio di costare 0 per un uso amatoriale, è un real time vero,
veramente è a gratis per 6 mesi ..... anzi 3 per lo sviluppo

Sono entrato sul sito della microsoft, e ho visto che bisogna scaricare anche visual studio 2005 (che gira per 120 giorni ) insomma giusto il tempo per cominciare a raccapezzarci qualcosa e vedere il proprio lavoro buttato via, per le licenze scadute. Almeno per me che non ho mai avuto a che fare con queste cose.

Ho trovato poi il sistema di scaricare la versione 5 (invece della 6) e per questa c'è l'sdk ... ma ci vuole la versione 4 di visual c++ se non ho capito male ... insomma devo dire la verità ... mi sono un pò perso.

Per ultimo non si può usare la versione express di visual c++ ....

Insomma mi son detto quasi quasi lo scarico e a tempo perso (mentre non faccio il babbo/maarito e non gioco con i pic) provo a cominciare a fare qualcosa .... me ne è passata la voglia. certo che soft come il caro vecchio turbo c sotto dos ce lo sognamo ai giorni d'oggi, colpa anche della grafica e soprattutto della usb. Ma era semplice e potente.

Certo che chi ha inventato la usb non lo ha fatto certo per noi ..... (se non sbaglio è di derivazione apple vero Guido?)

Nonno

PS complimenti per il NERD un bel progetto.



------------------------------------
cledic64
2009-12-11 16:37:32 UTC
Permalink
Ciao Nonno,
io ho scritto un piccolo tutorial su come installare WinCE6 e compilare il tutto per la board mini2440. Mi sono trovato anche io un po' "spaesato" ma alla fine ci sono riuscito.

Questo è il link:
http://code.google.com/p/mini2440-wonderland/wiki/WindowsCE6

Per la board, se ti dovesse interessare, la puoi trovare in Europa qui:
http://www.watterott.com/Mini2440-with-35-Color-LCD-Touch-Panel_1

O dall'America da qusto sito:
http://andahammer.com/

Ciao.
Post by nonno
Post by Marco d'Ambrosio
Win CE ha il pregio di costare 0 per un uso amatoriale, è un real time vero,
veramente è a gratis per 6 mesi ..... anzi 3 per lo sviluppo
Sono entrato sul sito della microsoft, e ho visto che bisogna scaricare anche visual studio 2005 (che gira per 120 giorni ) insomma giusto il tempo per cominciare a raccapezzarci qualcosa e vedere il proprio lavoro buttato via, per le licenze scadute. Almeno per me che non ho mai avuto a che fare con queste cose.
Ho trovato poi il sistema di scaricare la versione 5 (invece della 6) e per questa c'è l'sdk ... ma ci vuole la versione 4 di visual c++ se non ho capito male ... insomma devo dire la verità ... mi sono un pò perso.
Per ultimo non si può usare la versione express di visual c++ ....
Insomma mi son detto quasi quasi lo scarico e a tempo perso (mentre non faccio il babbo/maarito e non gioco con i pic) provo a cominciare a fare qualcosa .... me ne è passata la voglia. certo che soft come il caro vecchio turbo c sotto dos ce lo sognamo ai giorni d'oggi, colpa anche della grafica e soprattutto della usb. Ma era semplice e potente.
Certo che chi ha inventato la usb non lo ha fatto certo per noi ..... (se non sbaglio è di derivazione apple vero Guido?)
Nonno
PS complimenti per il NERD un bel progetto.
------------------------------------
sergio
2009-12-11 16:36:58 UTC
Permalink
Post by cledic64
Ciao Nonno,
io ho scritto un piccolo tutorial su come installare WinCE6 e compilare il tutto per la board mini2440. Mi sono trovato anche io un po' "spaesato" ma alla fine ci sono riuscito.
http://code.google.com/p/mini2440-wonderland/wiki/WindowsCE6
http://www.watterott.com/Mini2440-with-35-Color-LCD-Touch-Panel_1
http://andahammer.com/
Molto bene.
Si trova anche su ebay a moooolto meno direttamente dlla cina col furgone.
;)

'ao
S


------------------------------------
cledic64
2009-12-11 16:54:33 UTC
Permalink
Si hai ragione.
Però dai due canali che ho indicato ho comprato "senza problemi", da altri alternativi non mi sento di dare indicazioni.

Un saluto.
Post by sergio
Post by cledic64
Ciao Nonno,
io ho scritto un piccolo tutorial su come installare WinCE6 e compilare il tutto per la board mini2440. Mi sono trovato anche io un po' "spaesato" ma alla fine ci sono riuscito.
http://code.google.com/p/mini2440-wonderland/wiki/WindowsCE6
http://www.watterott.com/Mini2440-with-35-Color-LCD-Touch-Panel_1
http://andahammer.com/
Molto bene.
Si trova anche su ebay a moooolto meno direttamente dlla cina col furgone.
;)
'ao
S
------------------------------------
nonno
2009-12-12 19:08:15 UTC
Permalink
Ciao Cledic. Intanto grazie delle info, ringrazio anche sergio per ebay ...

Leggendo un po di cose ho scoperto che avevo capito veramente poco, insomma il visual studio serve in primis per compilare l'os per la piattaforma che interessa. Non ho capito se poi lo sviluppo dei vari soft è vincolato all'uso con la stessa piattaforma o se si può sviluppare anche con visual studio express. Non capisco inoltre se l' os installato si blocca dopo i sei mesi come mi sembra di aver letto sul sito della microsoft oppure se continua a funzionare sine die.

Detto questo devo dire che stai facendo un bel lavoro con la piattaforma scelta. Come molte altre piattaforme nate sotto arm9 ha una discreta potenza, ma io sono poco esperto e sicuramente spendere 100 euro per poi non poterci fare quel che vorrei .... per questo preferirei usare un eeepc 700 o simili con sopra win ce, supporto webcam e driver per usb-seriale. Chissa se si può fare ....

Saluti Nonno





------------------------------------
gyppe80
2009-12-11 16:56:27 UTC
Permalink
In effetti oggi è davvero un bel casino scrivere qualche programmino sul pc, anche io rimpiango il turbo c, 5 minuti per installarlo e già stavi scrivendo le prime righe di prova. Qualche mese fa ero deciso di cominciare l'interfaccia grafica sul pc per dialogare col robocoso, dopo diversi pomeriggi disperati sono riuscito a scaricare visual studio ma mi sono messo le mani nei capelli, sono alcuni terabyte solo di eseguibile, pesantissimo, sul vecchio pc non riuscii neppure ad installarlo, dopo un po mi sono rotto e ho buttato tutto all'aria :D
Post by nonno
Post by Marco d'Ambrosio
Win CE ha il pregio di costare 0 per un uso amatoriale, è un real time vero,
veramente è a gratis per 6 mesi ..... anzi 3 per lo sviluppo
Sono entrato sul sito della microsoft, e ho visto che bisogna scaricare anche visual studio 2005 (che gira per 120 giorni ) insomma giusto il tempo per cominciare a raccapezzarci qualcosa e vedere il proprio lavoro buttato via, per le licenze scadute. Almeno per me che non ho mai avuto a che fare con queste cose.
Ho trovato poi il sistema di scaricare la versione 5 (invece della 6) e per questa c'è l'sdk ... ma ci vuole la versione 4 di visual c++ se non ho capito male ... insomma devo dire la verità ... mi sono un pò perso.
Per ultimo non si può usare la versione express di visual c++ ....
Insomma mi son detto quasi quasi lo scarico e a tempo perso (mentre non faccio il babbo/maarito e non gioco con i pic) provo a cominciare a fare qualcosa .... me ne è passata la voglia. certo che soft come il caro vecchio turbo c sotto dos ce lo sognamo ai giorni d'oggi, colpa anche della grafica e soprattutto della usb. Ma era semplice e potente.
Certo che chi ha inventato la usb non lo ha fatto certo per noi ..... (se non sbaglio è di derivazione apple vero Guido?)
Nonno
PS complimenti per il NERD un bel progetto.
------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-11 17:13:29 UTC
Permalink
Post by gyppe80
In effetti oggi è davvero un bel casino scrivere qualche programmino sul
pc,
Stai scherzando vero ?
Guarda che esistono un sacco di compilatori, indipendentemente dal
linguaggio, per PC semplici da usare e facili da installare, certo che se
vai ad usare supercompilatori in versione enterprise che contengono di tutto
di più, come Visual Studio, allora si che le cose si fanno complicate e ti
ci vuole un mese solo per capire come funziona l'ide del compilatore.
Sia Borland che Microsoft hanno reso disponibili le versioni Express, o
Turbo, dei loro compilatori, sono free e sono facilissime da usare,
ovviamente hanno dei limiti, ma sono gli stessi che avevi col Turbo C di una
volta, che tra parentesi gira benissimo sotto XP, oppure ti scarichi il C5
di Borland, totalmente free e senza nessuna limitazione, ci puoi scrivere
ottimi applicativi a 32 bit sia per Windows che per dos, anche a 16 bit, o
in modalità console.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-11 17:25:18 UTC
Permalink
Eh lo so, ultimamente sono poco aggiornato lato pc, a me servirebbe qualcosa di proprio banale magari per provare la comunicazione seriale senza prima proprio come dici tu stare un mese a studiarmi l'ide, e possibilmente che sia visuale per farci qualche gui in modo spedito.

Intanto proverò a scaricarmi quelli che consigli, gli do un'occhiata.
Post by Marco d'Ambrosio
Post by gyppe80
In effetti oggi è davvero un bel casino scrivere qualche programmino sul
pc,
Stai scherzando vero ?
Guarda che esistono un sacco di compilatori, indipendentemente dal
linguaggio, per PC semplici da usare e facili da installare, certo che se
vai ad usare supercompilatori in versione enterprise che contengono di tutto
di più, come Visual Studio, allora si che le cose si fanno complicate e ti
ci vuole un mese solo per capire come funziona l'ide del compilatore.
Sia Borland che Microsoft hanno reso disponibili le versioni Express, o
Turbo, dei loro compilatori, sono free e sono facilissime da usare,
ovviamente hanno dei limiti, ma sono gli stessi che avevi col Turbo C di una
volta, che tra parentesi gira benissimo sotto XP, oppure ti scarichi il C5
di Borland, totalmente free e senza nessuna limitazione, ci puoi scrivere
ottimi applicativi a 32 bit sia per Windows che per dos, anche a 16 bit, o
in modalità console.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 09:49:57 UTC
Permalink
Sono solo circa due mesi che uso linux in pianta stabile e devo dire che ne apprezzo sempre più le qualità, è davvero un'altro mondo c'è poco da dire, sembra finalmente di usare un computer, sensazione che non provavo più dai tempi del c64 o del vecchio 8088 con il dos 2.8 :D
A dire il vero ci studiai su già diversi anni fa, ai tempi non esisteva neppure ubuntu e le installazioni erano complicatucce, ma mollai solamente per la mancanza di una connessione internet che mi impediva di scaricare il software e ovviamente i conoscenti non avevano certo a disposizione il classico cd da passarti, per cui ho rimandato finchè ho avuto l'adsl disponibile.

Sul tema programmazione, ieri cercavo qualche dritta sull'uso della seriale su linux, ho trovato un esempio e ho pensato :"se solo avessi un complilatore", stavo a letto con l'eee durante la solita oretta di lettura prima di dormire, quando mi sono ricordato che linux ha sempre il gcc preinstallato, chissà se funziona, apro terminale creo un file e ci butto dentro l'esempio dell'articolo, gcc nomefile e già ho il programma pronto, utilizza le librerie ncurses(grandiose anche queste) così ho persino una semplice interfaccia grafica, in 30 righe di codice ho creato un terminale seriale, una finestra per rx e una per il tx e persino un orologio, wow!! :)
Oltretutto nel desktop manager se si apre un file di testo automaticamente nel caso si tratti di un sorgente viene riconosciuto e evidenziata la sintassi, davvero un'altro mondo!!!

Ora sto scaricando glade (editor visuale) e anjuta (ide), sono proprio curioso. Intanto penso sempre più seriamente che in futuro userò ancor di più linux, perchè dovrei impazzire con i vari visual studio e menate varie?




------------------------------------
domenico
2009-12-12 10:53:52 UTC
Permalink
Intanto penso sempre più seriamente che in futuro userò ancor di più
linux, perchè dovrei impazzire con i vari visual studio e menate varie?


Abbruciate l'eretico!!! :)

fragrey


------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-12 11:08:19 UTC
Permalink
Post by domenico
Abbruciate l'eretico!!! :)
Su questa paginetta "
http://itnetbsd.altervista.org/gizm0/torture/intro.html " ci sono delle
interessanti idee su come trattare gli eretici :-)))

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 12:22:19 UTC
Permalink
Post by domenico
Abbruciate l'eretico!!! :)
fragrey
ahahhahahah :D Vabbè dai non volevo mica fare il fighetto snobbandolo, ma per me risulta davvero comodo avere il gcc sempre a portata di mano, il più delle volte magari sarà soltanto un optional, ma sempre meglio averlo già pronto piuttosto che no :)





------------------------------------
Roberto D'Amico
2009-12-12 14:16:10 UTC
Permalink
Post by gyppe80
ahahhahahah :D Vabbè dai non volevo mica fare il fighetto snobbandolo, ma per me risulta davvero comodo avere il gcc sempre a portata di mano, il più delle volte magari sarà soltanto un optional, ma sempre meglio averlo già pronto piuttosto che no :)
In realtà ora anche su Windows (diciamo da XP con le SP in poi) hai un
compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework, certo
usarlo da solo è più che altro una rottura, ma volendo e per fare ad
esempio applicazioni console va più che bene, come linguaggi puoi
usare il C# (un coktail di C e Java) oppure VB.Net molto simile al
vecchio VB, ce ne sono anche altri, ma francamente non ci ho mai perso
tempo.

Come dicevo, e come dicevano anche altri, se però poi vuoi farti la
tua interfaccia grafica usando WPF, puoi sempre scrive il codice con
notepad, però vuoi mettere la comodità di Visual Studio.

73 de IWØGTF op. Bobbo

/* ----------------------------
http://www.it-robotix.net

"Ci sono 10 categorie di persone al mondo: quelle che capiscono il
sistema binario e quelle che non lo capiscono."
---------------------------- */


------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-12 14:32:41 UTC
Permalink
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework, certo
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose in modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI che
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio e ci
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "















------------------------------------
Raffaello Bonghi
2009-12-12 15:07:50 UTC
Permalink
Anche la GUI di Ottobot è scritta in Java ;)
http://explorer.minisumo.net/
http://explorer.minisumo.net/?page_id=485

Ciao! ;)

RaffaLaureando


Il giorno 12 dicembre 2009 15.32, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework, certo
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose in modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI che
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio e ci
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
--
Raffaello Bonghi
Webmaster di www.minisumo.net e www.soloingegneria.com
Messenger: rbonghi-***@public.gmane.org


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
domenico
2009-12-12 17:07:16 UTC
Permalink
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....

ciao,
zoogrey
Post by Raffaello Bonghi
Anche la GUI di Ottobot è scritta in Java ;)
http://explorer.minisumo.net/
http://explorer.minisumo.net/?page_id=485
Ciao! ;)
RaffaLaureando
Il giorno 12 dicembre 2009 15.32, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework, certo
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose in modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI che
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio e ci
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open"
------------------------------------
Raffaello Bonghi
2009-12-12 17:14:57 UTC
Permalink
Post by domenico
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....
Veramente era per far notare il lavoraccio che si è fatto mio padre :D

Se dovevo pavoneggiarmi, facevo vedere come "zompa l'arcotangente".

Atan2Raffa
Post by domenico
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....
ciao,
zoogrey
Post by Raffaello Bonghi
Anche la GUI di Ottobot è scritta in Java ;)
http://explorer.minisumo.net/
http://explorer.minisumo.net/?page_id=485
Ciao! ;)
RaffaLaureando
Il giorno 12 dicembre 2009 15.32, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework,
certo
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose in modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI
che
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio e
ci
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open"
------------------------------------
www.roboteck.org
http://www.roboteck.org/faq/faq.htm
Link utili di Yahoo! Gruppi
--
Raffaello Bonghi
Webmaster di www.minisumo.net e www.soloingegneria.com
Messenger: rbonghi-***@public.gmane.org


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
domenico
2009-12-12 17:32:13 UTC
Permalink
Era una osservazione molto generica, ma ci caschi sempre... :D

ciao,
fishergrey
Post by Raffaello Bonghi
Post by domenico
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....
Veramente era per far notare il lavoraccio che si è fatto mio padre :D
Se dovevo pavoneggiarmi, facevo vedere come "zompa l'arcotangente".
Atan2Raffa
Post by domenico
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....
ciao,
zoogrey
Post by Raffaello Bonghi
Anche la GUI di Ottobot è scritta in Java ;)
http://explorer.minisumo.net/
http://explorer.minisumo.net/?page_id=485
Ciao! ;)
RaffaLaureando
Il giorno 12 dicembre 2009 15.32, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework,
certo
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose in modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI
che
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio e
ci
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open"
------------------------------------
www.roboteck.org
http://www.roboteck.org/faq/faq.htm
Link utili di Yahoo! Gruppi
------------------------------------
Raffaello Bonghi
2009-12-12 17:36:59 UTC
Permalink
Stiamo vagamente spammando! :D

ma va bene uguale :D

spamRaffa
Post by domenico
Era una osservazione molto generica, ma ci caschi sempre... :D
ciao,
fishergrey
Post by Raffaello Bonghi
Post by domenico
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....
Veramente era per far notare il lavoraccio che si è fatto mio padre :D
Se dovevo pavoneggiarmi, facevo vedere come "zompa l'arcotangente".
Atan2Raffa
Post by domenico
Certo che a voi i pavoni ve fanno na .....
ciao,
zoogrey
Post by Raffaello Bonghi
Anche la GUI di Ottobot è scritta in Java ;)
http://explorer.minisumo.net/
http://explorer.minisumo.net/?page_id=485
Ciao! ;)
RaffaLaureando
Il giorno 12 dicembre 2009 15.32, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework,
certo
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose
in
Post by Raffaello Bonghi
Post by domenico
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI
che
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio
e
Post by Raffaello Bonghi
Post by domenico
ci
Post by Raffaello Bonghi
Post by Marco d'Ambrosio
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open"
------------------------------------
www.roboteck.org
http://www.roboteck.org/faq/faq.htm
Link utili di Yahoo! Gruppi
--
Raffaello Bonghi
Webmaster di www.minisumo.net e www.soloingegneria.com
Messenger: rbonghi-***@public.gmane.org


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-12 17:59:47 UTC
Permalink
Post by Raffaello Bonghi
Stiamo vagamente spammando! :D
ma va bene uguale :D
Va bene una cippa!!!
Conoscerete 100 linguaggi, 10.000 dialetti...
Ma di sicuro anche la testa dura in quanto quoting. :(((

ciao cip



------------------------------------
Ivan De Cesaris
2009-12-12 18:01:18 UTC
Permalink
a partire da che thread poi...

iv.
Post by p***@public.gmane.org
Va bene una cippa!!!
Conoscerete 100 linguaggi, 10.000 dialetti...
Ma di sicuro anche la testa dura in quanto quoting. :(((
ciao cip
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
domenico
2009-12-12 18:03:59 UTC
Permalink
Post by p***@public.gmane.org
Va bene una cippa!!!
Conoscerete 100 linguaggi, 10.000 dialetti...
Ma di sicuro anche la testa dura in quanto quoting. :(((
E' normale, la crisi è alle spalle ...

ciao,
financialgrey


------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-12 18:03:37 UTC
Permalink
Post by p***@public.gmane.org
Va bene una cippa!!!
Conoscerete 100 linguaggi, 10.000 dialetti...
Ma di sicuro anche la testa dura in quanto quoting. :(((
Mi hai anticipato di qualche minuto, stavo per scrivere la stessa cosa.
L'ho già detto, lo ripeto per l'ultima volta poi comincio a sospendere gli
account per una settimana a chi non si adegua.
Non voglio più vedere mail di due righe con 300 righe di quoting, imparatevi
a cancellare quello che non serve.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "





------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 19:00:38 UTC
Permalink
Ora ho capito perchè si fa chiamare cipp, eh eh :)
Post by p***@public.gmane.org
Va bene una cippa!!!
Conoscerete 100 linguaggi, 10.000 dialetti...
Ma di sicuro anche la testa dura in quanto quoting. :(((
ciao cip
------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-12 17:35:24 UTC
Permalink
Oggi al supermercato ho comprato questo elettrodomestico, che sia il caso di
preoccuparsi ?

Loading Image...

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 19:05:08 UTC
Permalink
Che i cyloni vogliano conquistarci mandando in avanscoperta questi apparentemente innocui oggetti? :) Tu fatti furbo e smontalo così ci impadroniamo della tecnologia, non sarebbe male :D

Comunque non mi è piaciuto il telefilm non lo sto seguendo, solitamente se non mi prende i primi due minuti è destino che non lo veda. Un grande bel telefilm, il più bello di tutti i tempi, è sicuramente stargate sg1, peccato che in Italia non si sia visto un granchè.
Post by Marco d'Ambrosio
Oggi al supermercato ho comprato questo elettrodomestico, che sia il caso di
preoccuparsi ?
http://www.roboteck.org/toaster.jpg
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
antenorebynight
2009-12-12 21:52:21 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Che i cyloni vogliano conquistarci mandando in avanscoperta questi apparentemente innocui oggetti? :) Tu fatti furbo e smontalo così ci impadroniamo della tecnologia, non sarebbe male :D
Comunque non mi è piaciuto il telefilm non lo sto seguendo, solitamente se non mi prende i primi due minuti è destino che non lo veda. Un grande bel telefilm, il più bello di tutti i tempi, è sicuramente stargate sg1, peccato che in Italia non si sia visto un granchè.
A me invece piace battlestar galactica, certo qualche episodio è di contorno per fare numero, però nel complesso non è male. E poi come non si fa ad amare il cylone numero 6 :p




------------------------------------
guiott
2009-12-12 23:06:21 UTC
Permalink
-E poi come non si fa ad amare il cylone numero 6 :p
CONCORDO!! Un pò st---za però...

Anche a me piace molto BSG. Domani comincia finalmente la 4° serie anche in Italia.
Un grande bel telefilm, il più bello di tutti i tempi, è sicuramente stargate sg1, peccato che in Italia non si sia visto un granchè.
Non si è visto?? Hanno mandato tutte le nove o dieci stagioni sia su Fox che su La7 e anche più volte, oltre a Stargate Atlantis e ai vari film.
Forse non in orari canonici ma li hanno mandati tutti.

_____________
http://www.guiott.com/






[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-13 06:50:44 UTC
Permalink
Post by guiott
Post by gyppe80
Un grande bel telefilm, il più bello di tutti i tempi, è sicuramente
stargate sg1, peccato che in Italia non si sia visto un granchè.
Non si è visto?? Hanno mandato tutte le nove o dieci stagioni sia su Fox
che su La7 e anche più volte, oltre a Stargate Atlantis e ai vari film.
Forse non in orari canonici ma li hanno mandati tutti.
Che sia stato trattato malissimo dalla RAI è vero, per fortuna è stato preso
integralmente da LA7 che ha recuperato in meno di due anni il buco di sei
anni che aveva creato la RAI, attualmente LA7 ha trasmesso in chiaro tutte e
dieci le stagioni, incluso il tv movie che fa da finale di serie.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
Eugenio La Cava
2009-12-13 07:28:34 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
Post by guiott
Post by gyppe80
Un grande bel telefilm, il più bello di tutti i tempi, è sicuramente
stargate sg1, peccato che in Italia non si sia visto un granchè.
Non si è visto?? Hanno mandato tutte le nove o dieci stagioni sia su Fox
che su La7 e anche più volte, oltre a Stargate Atlantis e ai vari film.
Forse non in orari canonici ma li hanno mandati tutti.
Che sia stato trattato malissimo dalla RAI è vero, per fortuna è stato preso
integralmente da LA7 che ha recuperato in meno di due anni il buco di sei
anni che aveva creato la RAI, attualmente LA7 ha trasmesso in chiaro tutte e
dieci le stagioni, incluso il tv movie che fa da finale di serie.
faccio notare che di SG esiste anche la serie atlantis di 5 stagioni già
trasmessa integralmente negli usa e in trasmissione in italia su sky
credo e ora sta uscendo una terza serie chiamata Universe di cui sono
uscite le prime 9/10 puntate in hd della prima stagione, negli usa.
Saluti,
Eugenio.


------------------------------------
gyppe80
2009-12-13 18:38:14 UTC
Permalink
Molto bella ma non mi attira più di tanto, di bellone ormai se ne trovano anche dal barbiere sotto casa :D Mooooolto meglio il maggiore Carter, è bella, atletica, super intelligente, smanettona, dolce ma dura, aaaah un sogno !! :)
-E poi come non si fa ad amare il cylone numero 6 :p
------------------------------------
guiott
2009-12-13 22:58:47 UTC
Permalink
E' appena finito il primo episodio di BSG 4° stagione.

Scorpio non è morta!!

Oppure no?

Sono tutti tostapane?

Tanto non vi rovino niente, è scritto dappertutto.

___________________
http://www.guiott.com/






------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-14 08:04:56 UTC
Permalink
Post by guiott
Scorpio non è morta!!
Però manca all'appello il tv movie di due "razor" che congiunge la terza
stagione alla quarta.
Post by guiott
Sono tutti tostapane?
Tecnicamente parlando numero 6 e soci sono degli androidi, anche se a quanto
pare pure i caccia contengono componenti di natura biologica.

p.s.
Però un tostapane come numero 6 mi farebbe comodo, oltre che preparare i
toast può pulire casa, lavari i piatti, fare la spesa, il bodyguard etc.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-14 08:21:28 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
Però un tostapane come numero 6 mi farebbe comodo, oltre che preparare i
toast può pulire casa, lavari i piatti, fare la spesa, il bodyguard...
bodyguard ?...
solo uno ?... :?

ciao cipeberlusconinonc'entraniente:)



------------------------------------
Domenico Mancini
2009-12-14 10:45:26 UTC
Permalink
Visto l'andazzo, perche' non apriamo anche "La posta del cuore" ?

ciao,
jadedgrey



Il giorno 14 dicembre 2009 09.04, Marco d'Ambrosio
Post by guiott
Scorpio non è morta!!
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-14 15:05:29 UTC
Permalink
Post by Domenico Mancini
Visto l'andazzo, perche' non apriamo anche "La posta del cuore" ?
Sisi, propongo gli "amici degli Amici della De... " :)))

ciao cippieta'!:(



------------------------------------
sergio
2009-12-14 15:14:17 UTC
Permalink
Post by p***@public.gmane.org
Post by Domenico Mancini
Visto l'andazzo, perche' non apriamo anche "La posta del cuore" ?
Sisi, propongo gli "amici degli Amici della De... " :)))
Miezzega... amico degli amici sugno... :)


Torniamo seri?

Chi conosce bene la Slax 6?

'ao
S


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Tenguchan
2009-12-15 07:45:51 UTC
Permalink
Masochista sii...
Post by sergio
Post by p***@public.gmane.org
Post by Domenico Mancini
Visto l'andazzo, perche' non apriamo anche "La posta del cuore" ?
Sisi, propongo gli "amici degli Amici della De... " :)))
Miezzega... amico degli amici sugno... :)
Torniamo seri?
Chi conosce bene la Slax 6?
'ao
S
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
fischetti3000
2009-12-15 01:07:03 UTC
Permalink
Ciao Cip,

ti ho scritto due messaggi in mail ma non mi hai risposto.
Li hai ricevuti? C'è forse un problema tecnico?

Non ho altro modo per comunicare con te. Scusate tutti per l'uso improprio della lista.

Bye.

John




------------------------------------
Domenico Mancini
2009-12-15 08:11:26 UTC
Permalink
Post by fischetti3000
Ciao Cip,
ti ho scritto due messaggi in mail ma non mi hai risposto.
Li hai ricevuti? C'è forse un problema tecnico?
Non ho altro modo per comunicare con te. Scusate tutti per l'uso improprio della lista.
Bye.
John
Anche tu sarai abbruciato per questo .... :D

ciao,
fragrey


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-15 11:09:32 UTC
Permalink
Post by fischetti3000
Ciao Cip,
ti ho scritto due messaggi in mail ma non mi hai risposto.
Li hai ricevuti? C'è forse un problema tecnico?
----Inizio conmunicazione di servizio--------
No, no... Solo che l'email della ML non la apro mai! :))
Ma non ti avevo dato il biglietto da visita?
Ti scrivo subito io.
ciao
----Fine comunicazione di servizio------------
This e-mail contains confidential information which is intended only for the final recipient(s) named above and it should not, under any circumstances, be forwarded, distributed, copied or disclosed to any other party. If You have received this e-mail in error, please notify the sender by e-mail and delete immediately the e-mail (and its attachments). Any unauthorized use of the content of this e-mail stands as Privacy Violation, not to mention other crimes, and the persecutor will be held liable by the law.

ciao cipandlaw:)))))))))))))))))))





------------------------------------
Tenguchan
2009-12-14 10:45:22 UTC
Permalink
Anche se fessurato, eviterei di farci sesso.... ;-D

Long life to BSG, of 80 years
Post by Marco d'Ambrosio
Oggi al supermercato ho comprato questo elettrodomestico, che sia il caso di
preoccuparsi ?
http://www.roboteck.org/toaster.jpg
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 18:57:46 UTC
Permalink
Si in effetti con il java sarei tentato, qualche mese fa mi ero deciso a studiarlo, ma questa programmazione ad oggetti mi sembra troppo fuori dal mio modo di pensare, proprio non sono riuscito a capirne del tutto il concetto e alla fine ho mollato tutto. Se imparo bene come si deve solo il c poi posso applicarlo anche ai microcontrollori o su linux, sarebbe perfetto.
Post by Raffaello Bonghi
Anche la GUI di Ottobot è scritta in Java ;)
http://explorer.minisumo.net/
http://explorer.minisumo.net/?page_id=485
Ciao! ;)
RaffaLaureando
Il giorno 12 dicembre 2009 15.32, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
hai un compilatore sempre presente, ed è quello del .Net Framework, certo
usarlo da solo è più che altro una rottura
Giusto, e non scordiamoci di Java che ti permette di fare molte cose in modo
facile e non è legato ad uno specifico hardware o sistema operativo.
Altro linguaggio facile da usare, open source, c like come sintassi,
l'interprete è disponibile per Win, Linux e MAC, è processing, la GUI che
Guido ha realizzato per Rino è totalmente scritta con tale linguaggio e ci
fa di tutto, inclusa la rappresentazione grafica degli spostamenti del
robot.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
--
Raffaello Bonghi
Webmaster di www.minisumo.net e www.soloingegneria.com
[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]
------------------------------------
guiott
2009-12-12 22:59:16 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Si in effetti con il java sarei tentato, qualche mese fa mi ero deciso a studiarlo, ma questa programmazione ad oggetti mi sembra troppo fuori dal mio modo di pensare, proprio non sono riuscito a capirne del tutto il concetto e alla fine ho mollato tutto. Se imparo bene come si deve solo il c poi posso applicarlo anche ai microcontrollori o su linux, sarebbe perfetto.
__
Guarda che io non conosco Java e, come ho già avuto modo di dire, anche io non ci mastico molto con gli oggetti.
Processing lo uso praticamente come se usassi il C, se guardi il codice del mio programma vedi una sintassi che non sembra proprio Java.
Ho usato giusto qualche libreria già fatta e ho imparato qualche ereditarietà ma niente di più
Però:
1- è gratis
2- gira su tutte le piattaforme
3- se vuoi lo usi con la sintassi Java completa, altrimenti puoi usarlo come un ANSI C
4- si trovano una marea di librerie e di esempi di codice già fatti per fare moltissime cose
5- per imparare la sua sintassi di base ci vogliono 10 minuti, poi lo usi come vuoi.

per fare il tuo famoso terminale ci vorrebbe non più di mezz'ora compreso il tempo di apprendimento.
Secondo me è una valida alternativa per iniziare semplicemente e crescere quanto vuoi.
Se guardi sul sito di Tom Igoe trovi che ci ha fatto delle cose fantastiche.
Post by gyppe80
,_._,___
___________________
http://www.guiott.com/






[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Marco F.
2009-12-13 01:05:40 UTC
Permalink
----- Original Message -----
From: "guiott" <***@..........>
To: <roboteck-***@public.gmane.org>
Sent: Saturday, December 12, 2009 11:59 PM
Subject: Re: [roboteck] Ogg: Ma quanto è bello linux!
Post by guiott
per fare il tuo famoso terminale ci vorrebbe non più di mezz'ora compreso
il tempo di apprendimento.
Secondo me è una valida alternativa per iniziare semplicemente e crescere quanto vuoi.
Se guardi sul sito di Tom Igoe trovi che ci ha fatto delle cose
fantastiche.
Hai "vinto" l'argomento sul quale fare la prossima lezione a Pisa
Luca riprenderà tutto e metterà online per gli assenti o i presenti
dormienti

:o)marnic



------------------------------------
guiott
2009-12-13 07:21:25 UTC
Permalink
Post by Marco F.
Hai "vinto" l'argomento sul quale fare la prossima lezione a Pisa
Luca riprenderà tutto e metterà online per gli assenti o i presenti
dormienti
Ma perché non riesco mai a stare zitto? :-)))



------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-13 15:25:37 UTC
Permalink
Post by guiott
Post by Marco F.
Hai "vinto" l'argomento sul quale fare la prossima lezione a Pisa
Luca riprenderà tutto e metterà online per gli assenti o i presenti
dormienti
Ma perché non riesco mai a stare zitto? :-)))
Forse perche' sei de roma... :P

ciao cipelagenetica



------------------------------------
gyppe80
2009-12-13 18:35:59 UTC
Permalink
Questo mi attrae parecchio, lo proverò subito grazie :)
Post by guiott
Guarda che io non conosco Java e, come ho già avuto modo di dire, anche io non ci mastico molto con gli oggetti.
Processing lo uso praticamente come se usassi il C, se guardi il codice del mio programma vedi una sintassi che non sembra proprio Java.
Ho usato giusto qualche libreria già fatta e ho imparato qualche ereditarietà ma niente di più
1- è gratis
2- gira su tutte le piattaforme
3- se vuoi lo usi con la sintassi Java completa, altrimenti puoi usarlo come un ANSI C
4- si trovano una marea di librerie e di esempi di codice già fatti per fare moltissime cose
5- per imparare la sua sintassi di base ci vogliono 10 minuti, poi lo usi come vuoi.
per fare il tuo famoso terminale ci vorrebbe non più di mezz'ora compreso il tempo di apprendimento.
Secondo me è una valida alternativa per iniziare semplicemente e crescere quanto vuoi.
Se guardi sul sito di Tom Igoe trovi che ci ha fatto delle cose fantastiche.
Post by gyppe80
,_._,___
___________________
http://www.guiott.com/
------------------------------------
gyppe80
2009-12-13 19:21:33 UTC
Permalink
Wow stupendo grazie Guido!! Il bello poi è che esporta direttamente in java, perfetto. Ora ho scaricato l'interfascia, se riesco a imparare ad usarla sono praticamente a posto.
Post by gyppe80
Questo mi attrae parecchio, lo proverò subito grazie :)
------------------------------------
Marco d'Ambrosio
2009-12-13 19:23:40 UTC
Permalink
Post by gyppe80
Ora ho scaricato l'interfascia
Ma è quella del dottor Gibaud ?

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "



------------------------------------
guiott
2009-12-13 19:31:12 UTC
Permalink
Beh... adesso che lo hai scaricato ti dico anche i lati negativi :-))

L'IDE è abbastanza "essenziale", l'editor ha appena appena quello che serve ma puoi usarne uno esterno, l'integrazione funziona bene.
Inoltre non ha molti strumenti di debug, un modo per capirci qualcosa è mettere degli output a console nei punti da analizzare.

Per la GUI scarica ControlP5, è molto meglio di Interfascia anche se un po' più complicato da usare, almeno per me, dal momento che usa i concetti di ereditarietà della programmazione a oggetti.
Wow stupendo grazie Guido!! Il bello poi è che esporta direttamente in java, perfetto. Ora ho scaricato l'interfascia, se riesco a imparare ad usarla sono praticamente a posto. .
___________________
http://www.guiott.com/






[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
gyppe80
2009-12-13 20:07:33 UTC
Permalink
Post by guiott
Beh... adesso che lo hai scaricato ti dico anche i lati negativi :-))
L'IDE è abbastanza "essenziale", l'editor ha appena appena quello che serve ma puoi usarne uno esterno, l'integrazione funziona bene.
Inoltre non ha molti strumenti di debug, un modo per capirci qualcosa è mettere degli output a console nei punti da analizzare.
No no anzi questi sono tutti pregi :) Mi serviva proprio una cosa del genere minimale e semplice da usare senza milioni di selezioni da fare o settimane per imparare ad usare una seriale. Pensa che le prove con il sensore a ultrasuoni le ho scritte in c compilando direttamente a consolle e scrivendo con kate, pensavo di imparare le ncurses che per il mio livello e per quello che ci devo fare andrebbero già bene, ma processing è molto meglio, la sintassi è semplice, ci si può fare anche 3d e altre cose carine, la gestione della seriale sembra proprio banale, e poi esporta in java così lo posso usare dove mi pare persino sul browser web, perfetto!!
Post by guiott
Per la GUI scarica ControlP5, è molto meglio di Interfascia anche se un po' più complicato da usare, almeno per me, dal momento che usa i concetti di ereditarietà della programmazione a oggetti.
Uhm non mi ispira tanto questa storia degli oggetti, ho diversi amici studenti di informatica che ne parlano come fosse la panacea ma io proprio non riesco a entrare nell'ottica, sembra utile solo se si vogliono fare database o gestionali, lo so sono io che non lo capisco ma, boh è proprio un'altro modo di pensare.
Post by guiott
___________________
http://www.guiott.com/
------------------------------------
guiott
2009-12-13 21:50:15 UTC
Permalink
.... No no anzi questi sono tutti pregi :) Mi serviva proprio una cosa del genere minimale e semplice da usare senza milioni di selezioni da fare o settimane per imparare ad usare una seriale.
Bene, diciamo che è un Basic del C :-)))))
... ma processing è molto meglio, la sintassi è semplice, ci si può fare anche 3d e altre cose carine, la gestione della seriale sembra proprio banale, e poi esporta in java così lo posso usare dove mi pare persino sul browser web, perfetto!!
Come ho avuto modo di dire altre volte mi piace molto la filosofia sia di Processing che di Arduino perché permettono di partire facilmente con una serie di strumenti già pronti e molti tutorial semplici ma ci si può arrivare dove vuoi... volendo. Lasciano entrambi la possibilità di programmare in linguaggio nativo, in C Atmel per l'Arduino o in Java completo per Processing.
E poi, contrariamente ad altri sistemi, è espandibile grazie ai contributi di migliaia di programmatori.
Uhm non mi ispira tanto questa storia degli oggetti, ho diversi amici studenti di informatica che ne parlano come fosse la panacea ma io proprio non riesco a entrare nell'ottica, sembra utile solo se si vogliono fare database o gestionali, lo so sono io che non lo capisco ma, boh è proprio un'altro modo di pensare.
__,_
Ripeto, non la conosco proprio, ma non mi sembra che sia proprio così. Studiando un po' ControlP5 ho visto come l'utilizzo di quel tipo di programmazione semplifichi molto proprio la gestione di oggetti complessi come possono essere i vari widgets per costruire le GUI.
Sicuramente è un altro modo di pensare. Purtroppo sul sito di ControlP5 non ci sono molte spiegazioni, l'autore presuppone che chi lo utilizza conosca già tutto sull'argomento.

Se qualche anima pia mi può consigliare un tutorial mooolto semplice sulla programmazione ad oggetti in Java, cerco di capirne qualcosa in più
___
___________________
http://www.guiott.com/






[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
gyppe80
2009-12-13 22:27:06 UTC
Permalink
Post by guiott
Ripeto, non la conosco proprio, ma non mi sembra che sia proprio così. Studiando un po' ControlP5 ho visto come l'utilizzo di quel tipo di programmazione semplifichi molto proprio la gestione di oggetti complessi come possono essere i vari widgets per costruire le GUI.
Sicuramente è un altro modo di pensare. Purtroppo sul sito di ControlP5 non ci sono molte spiegazioni, l'autore presuppone che chi lo utilizza conosca già tutto sull'argomento.
Se qualche anima pia mi può consigliare un tutorial mooolto semplice sulla programmazione ad oggetti in Java, cerco di capirne qualcosa in più
Un bel tutorial, anzi un libro intero scritto in italiano, nato come tutorial e cresciuto tanto che oggi persino si stampa in forma cartacea è :"Java mattone dopo mattone" (spero sia il titolo esatto).
Come spiegazione è proprio terra terra, l'ho capito bene persino io :D.
Però la filosofia del sistema proprio non mi è sembrata vicina a quello che servirebbe a me, per ora l'unica cosa di buono che vedo in java è il fatto che sia interpretato e presente in tutti i sistemi operativi.
Post by guiott
___________________
http://www.guiott.com/
------------------------------------
Luca
2009-12-15 19:08:11 UTC
Permalink
ciao Guido,
in java (ed in altri linguaggi OO - Object Oriented) spesso si specula un pò sui termini.
Concetti come:
- ereditarietà
- atomicità (incapsulamento)
- polimorfismo
sono delle strutture usate un pò come "stili di programmazione" spesso così male che ad oggetti rimane solo... la scrivania del programmatore.

conosco bene java, per diversi trascorsi, e in effetti rispetto alla programmazione di un PLC l'approccio è radicalmente diverso.
Però posso anche dirti che:
- il fatto di usare un linguaggio ad oggetti non significa affatto programmare ad oggetti
- un linguaggio ad oggetti può essere usato senza scomodare i 3 paradigmi di cui sopra

ERGO: ogni problema da risolvere ha un linguaggio di programmazione che meglio si adatta allo scopo.

Sicuramente avrai già sentito la necessità di usare variabili locali e variabili globali: bene, questo approccio spinto un pò più in là porta al meccanismo dell'INCAPSULAMENTO (che vale non solo per le variabili, ma anche per i metodi e le proprietà)

Magari gli altri 2 concetti sono un pò più difficili da capire, ma facili da usare. Ecco, usare. Magari non in un PIC, che rischia di soffocare nella struttura necessaria.
Su un PC, invece, non solo sono facili da usare, ma sono anche talmente potenti da creare assuefazione :-)

Al prossimo incontro, se vorrai, lascio la spiegazione pratica dei concetti, perchè se non interessa è inutile continuare qui in lista.

Luca-mano
Post by guiott
Se qualche anima pia mi può consigliare un tutorial mooolto semplice sulla programmazione ad oggetti in Java, cerco di capirne qualcosa in più
_______________
http://www.guiott.com/
------------------------------------
Marco F.
2009-12-15 21:58:52 UTC
Permalink
----- Original Message -----
From: "Luca" <***@........>
To: <roboteck-***@public.gmane.org>
Sent: Tuesday, December 15, 2009 8:08 PM
Subject: [roboteck] Ogg: Ma quanto è bello linux!
Post by Luca
Al prossimo incontro, se vorrai, lascio la spiegazione pratica dei
concetti, perchè se non interessa è inutile continuare qui in lista.
guardando gli ultimi messaggi.... direi che servirebbero un po' di argomenti
IT ;o)))

invidiosodelleceneARRMmarnic



------------------------------------

Marco d'Ambrosio
2009-12-12 11:05:19 UTC
Permalink
Post by gyppe80
perchè dovrei impazzire con i vari visual studio e menate varie?
Guarda che nel mondo Windows Visul studio è un punto di arrivo, non di
partenza, è un ambiente di lavoro completo dove puoi usare linguaggi diversi
tra loro integrati, lo scotto da pagare è la complessità del prodtto, ma è
inevitabile, come è inevitabile che per per lavorare a certi livelli prima
devi conoscere molto bene l'ambiente operativo su cui stai lavorando.
Premesso che gcc esiste anche per windows, per esempio il C30 di Microchip,
il compilatore per i dsPIC, e CrossStudio per gli ARM usano come base
proprio gcc e sono compilatori Windows, non c'è solo quello, in ambiente Win
hai tonnellate di compilatori facili da usare, alcuni free alcuni a
pagamento, che ti permettono di creare applicazioni rapidamente.

Ciao

Marco "the robopedia" d'Ambrosio

"Keep Your Mind Wide Open "




------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 12:27:44 UTC
Permalink
Comincia ad esplodermi la testa :)
Credo che proverò qualcuno dei complilatori lite di cui parlavi, magari visual c.
E pensare che ora come ora devo semplicemente inviare un NUL e un 84dec sulla porta seriale per provare il sensore a ultrasuoni, uffa per due righe di codice mi ci vuole un mese di studio per trovare un ide che mi piaccia e che sia alla mia portata :D

Si, ho provato anche con il terminale ma non riesco a stampare sto maledetto NUL :)
Post by Marco d'Ambrosio
Post by gyppe80
perchè dovrei impazzire con i vari visual studio e menate varie?
Guarda che nel mondo Windows Visul studio è un punto di arrivo, non di
partenza, è un ambiente di lavoro completo dove puoi usare linguaggi diversi
tra loro integrati, lo scotto da pagare è la complessità del prodtto, ma è
inevitabile, come è inevitabile che per per lavorare a certi livelli prima
devi conoscere molto bene l'ambiente operativo su cui stai lavorando.
Premesso che gcc esiste anche per windows, per esempio il C30 di Microchip,
il compilatore per i dsPIC, e CrossStudio per gli ARM usano come base
proprio gcc e sono compilatori Windows, non c'è solo quello, in ambiente Win
hai tonnellate di compilatori facili da usare, alcuni free alcuni a
pagamento, che ti permettono di creare applicazioni rapidamente.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
Paolo Torda
2009-12-12 12:04:33 UTC
Permalink
Molto semplice sotto windows c'e' justbasic, se vuoi con poco fare un
programma con quello lo fai.


-----Messaggio originale-----
Da: roboteck-***@public.gmane.org [mailto:roboteck-***@public.gmane.org] Per conto di
gyppe80
Inviato: venerdì 11 dicembre 2009 18.25
A: roboteck-***@public.gmane.org
Oggetto: [roboteck] Ogg: NERD -0

Eh lo so, ultimamente sono poco aggiornato lato pc, a me servirebbe qualcosa
di proprio banale magari per provare la comunicazione seriale senza prima
proprio come dici tu stare un mese a studiarmi l'ide, e possibilmente che
sia visuale per farci qualche gui in modo spedito.

Intanto proverò a scaricarmi quelli che consigli, gli do un'occhiata.
Post by Marco d'Ambrosio
Post by gyppe80
In effetti oggi è davvero un bel casino scrivere qualche programmino sul
pc,
Stai scherzando vero ?
Guarda che esistono un sacco di compilatori, indipendentemente dal
linguaggio, per PC semplici da usare e facili da installare, certo che se
vai ad usare supercompilatori in versione enterprise che contengono di tutto
di più, come Visual Studio, allora si che le cose si fanno complicate e ti
ci vuole un mese solo per capire come funziona l'ide del compilatore.
Sia Borland che Microsoft hanno reso disponibili le versioni Express, o
Turbo, dei loro compilatori, sono free e sono facilissime da usare,
ovviamente hanno dei limiti, ma sono gli stessi che avevi col Turbo C di una
volta, che tra parentesi gira benissimo sotto XP, oppure ti scarichi il C5
di Borland, totalmente free e senza nessuna limitazione, ci puoi scrivere
ottimi applicativi a 32 bit sia per Windows che per dos, anche a 16 bit, o
in modalità console.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------

Sito ufficiale della mail list:
www.roboteck.org

Per consultare le F.A.Q. della ML:
http://www.roboteck.org/faq/faq.htm

Link utili di Yahoo! Gruppi






------------------------------------
gyppe80
2009-12-12 12:28:24 UTC
Permalink
Uhm interessante grazie, lo provo subito :)
Post by Paolo Torda
Molto semplice sotto windows c'e' justbasic, se vuoi con poco fare un
programma con quello lo fai.
-----Messaggio originale-----
gyppe80
Inviato: venerdì 11 dicembre 2009 18.25
Oggetto: [roboteck] Ogg: NERD -0
Eh lo so, ultimamente sono poco aggiornato lato pc, a me servirebbe qualcosa
di proprio banale magari per provare la comunicazione seriale senza prima
proprio come dici tu stare un mese a studiarmi l'ide, e possibilmente che
sia visuale per farci qualche gui in modo spedito.
Intanto proverò a scaricarmi quelli che consigli, gli do un'occhiata.
Post by Marco d'Ambrosio
Post by gyppe80
In effetti oggi è davvero un bel casino scrivere qualche programmino sul
pc,
Stai scherzando vero ?
Guarda che esistono un sacco di compilatori, indipendentemente dal
linguaggio, per PC semplici da usare e facili da installare, certo che se
vai ad usare supercompilatori in versione enterprise che contengono di
tutto
Post by Marco d'Ambrosio
di più, come Visual Studio, allora si che le cose si fanno complicate e ti
ci vuole un mese solo per capire come funziona l'ide del compilatore.
Sia Borland che Microsoft hanno reso disponibili le versioni Express, o
Turbo, dei loro compilatori, sono free e sono facilissime da usare,
ovviamente hanno dei limiti, ma sono gli stessi che avevi col Turbo C di
una
Post by Marco d'Ambrosio
volta, che tra parentesi gira benissimo sotto XP, oppure ti scarichi il C5
di Borland, totalmente free e senza nessuna limitazione, ci puoi scrivere
ottimi applicativi a 32 bit sia per Windows che per dos, anche a 16 bit, o
in modalità console.
Ciao
Marco "the robopedia" d'Ambrosio
"Keep Your Mind Wide Open "
------------------------------------
www.roboteck.org
http://www.roboteck.org/faq/faq.htm
Link utili di Yahoo! Gruppi
------------------------------------
Alessandro
2009-12-13 10:20:38 UTC
Permalink
Post by Marco d'Ambrosio
http://www.roboteck.org/NERD_front.jpg
http://www.roboteck.org/NERD_rear.jpg
veramente bello il robottino, ho visto solo ora la discussione e sono curioso di vederlo finito.

come minipc cos'hai usato?


p.s. se riesco a venire a Pisa a gennaio un robot per rtc lo porto anch'io lo costruisco con i ricicli della elektro 2 che non vanno nella 3



------------------------------------
gyppe80
2009-12-09 13:56:10 UTC
Permalink
Per visualizzazione avanzata sui 50-100 euro si trovano i display della 4D system http://www.4dsystems.com.au/products.php, sono già pronti con un controller avanzato e facile da usare più interfaccia per memory card, montano un chip programmabile con tanto di pin IO per cui in tanti casi si potrebbe persino usare il solo display, visualizzano anche filmati, immagini, ovviamente primitive geometriche, diversi font già pronti, alcuni hanno persino gli speaker e il touch, per quello che offrono il prezzo non è male, peccato che le dimensioni non siano esagerate.

Gyppe.
Post by p***@public.gmane.org
Post by Marco d'Ambrosio
Post by p***@public.gmane.org
Poi se li cerchi come pezzi di ricambio su EBAY, li trovi a 10 euro (gli
originali al doppio).
Gli originali, quelli veri, costano circa 30 Euro, quelli su Ebay è robaccia
cinese che dell'oled ha solo il nome, cioè sono si degli oled però sono
pessima qualità.
Non metto in dubbio che si possa prendere delle fregature, ma piuttosto di spendere come minimo 70 euro per qualcosa di simile, credo sia il caso di "rompersi" un po' su questo modello; anche perche', come ricambio Nokia, saranno sicuramente disponibili per i prossimi 5 anni...
In ogni caso mi sembravano molto piu' "robaccia" (come nitidezza e colori) quelli che ho visto usare nelle dimostrazioni Microchip, che quelli originali montati nei telefonini citati.
ciao cip
------------------------------------
Luca
2009-12-09 10:14:38 UTC
Permalink
se riesci a fare una cosa del tipo:
http://www.mikroe.com/en/tools/pic32mx4-multimedia-board/

ma con gli OLED, comincio a giocarci anch'io.

fammi sapere

luca
Post by p***@public.gmane.org
Post by Marco d'Ambrosio
Post by p***@public.gmane.org
Ho intenzione di cominciare a fare qualche prova con questi display.
Su EBAY si trovano a 10 euro quelli per il 3120/6120 (ottima qualita' con
risoluzione 320x240 e 16 milioni di colori).
Gli oled sono bellissimi, hanno la stessa qualità d'immagine di un buon CRT,
però sono ancora molto costosi, ti sconsiglio di prendere quelli da 10
dollari, sicuramente sono tutto meno che oled, sopratutto con quella
risoluzione.
...cutcutcut...
... Spero che siano i pre-cenoni che causano questi effetti! :)))
Se ti capita per le mani un Nokia 3120 Classic (anche un 6120, 6500, 5310, etc..) ti rendi conto di persona della qualita' (a mio avviso ancora migliore degli OLED che ho visto nelle dimostrazioni Microchip)
La risoluzione e' QVGA (320x240 pixel).
Poi se li cerchi come pezzi di ricambio su EBAY, li trovi a 10 euro (gli originali al doppio).
Display con risoluzioni maggiori, come ricambio, non ne ho visti se non quelli dell'iPhone (320x480).
Dal momento che mi sembra di capire che gli OLED saranno la direzione da prendere per la visualizzazione e visto l'uscita dei nuovi microchip, pensavo di farmi un po' di cultura.
L'unico problema sono le informazioni tecniche e qualche application-note da reperire.
ciao cip
------------------------------------
p***@public.gmane.org
2009-12-09 10:36:08 UTC
Permalink
Post by Luca
http://www.mikroe.com/en/tools/pic32mx4-multimedia-board/
ma con gli OLED, comincio a giocarci anch'io.
...Magari basta solo sostituire il display! :)))))))))

ciao cip





------------------------------------
sergio
2009-12-09 11:47:51 UTC
Permalink
Post by Luca
http://www.mikroe.com/en/tools/pic32mx4-multimedia-board/
ma con gli OLED, comincio a giocarci anch'io.
Io guarderei questa:
http://cgi.ebay.it/mini2440-S3C2440-ARM9-Board-3-5-TFT-LCD-Camera-Wi-Fi_W0QQitemZ120485583561QQcmdZViewItemQQptZLH_DefaultDomain_0?hash=item1c0d801ac9

'ao
S


------------------------------------
Domenico Mancini
2009-12-09 10:38:03 UTC
Permalink
Il giorno 09 dicembre 2009 08.44, Marco d'Ambrosio
Post by Marco d'Ambrosio
Il blu dopo circa 10000 ore comincia a perdere luminosità degradando la
qualità dell'immagine.
Figo!! Un tubo catodico a stato solido :)

ciao,
oldgrey


[Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]



------------------------------------
Continue reading on narkive:
Loading...